Come pulire un telaio che ha stampato con inchiostri all’acqua

Come pulire un telaio che ha stampato con inchiostri all’acqua
Qual è la tecnica corretta per lavare il telaio che ha stampato con inchiostri all’acqua?
Io ho utilizzato il getto a mano della doccia ma dopo ho controllato e sul telaio rimangono aloni chiari e più scuri che mi fanno pensare a un telaio poco pulito, eppure ho usato il getto ad acqua per diversi minuti.
Inoltre, quanto tempo richiede l’asciugatura e come fare a sapere quando è pronto per una stampa successiva?

Gianluca

Le confermo che gli inchiostri a base acqua che lei ha utilizzato si eliminano dal telaio utilizzando semplicemente acqua. Ma, naturalmente, la pulizia deve avvenire quando gli inchiostri sono ancora freschi.

Quando l’inchiostro a base acqua asciuga non è più solubile in acqua: solidifica e il processo è irreversibile.

Gli aloni chiari e scuri non sono molto significativi per valutare la pulizia del telaio: in genere la zona bagnata corrisponde a un alone scuro, che con l’asciugatura sparisce.
E’ molto importante, invece, controllare se le maglie del telaio, in corrispondenza del disegno, sono aperte o otturate dall’inchiostro.

E’ sufficiente osservare da vicino il telaio in controluce per rendersene conto. Se si dispone di una lente da tipografo il controllo è ancora più accurato.
Se le maglie risultano aperte, il telaio può essere ancora utilizzato per la stampa; in caso contrario non è più recuperabile, nemmeno con i liquidi di strippaggio, che agiscono esclusivamente sull’emulsione e non sugli inchiostri.

Il telaio lavato in acqua asciuga molto velocemente: normalmente si elimina l’acqua in eccesso con una pelle di daino o con la carta lavamani. Quindi con un phone ad aria FREDDA si completa l’asciugatura.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Ecco gli accorgimenti per colorare a pennello una tshirt stampata in serigrafia Ho stampato alcune Tshirt con  un colore bianco o nero, Texprint. Se prendessi un altro colore (rosso, verde ecc) potrei utilizzarlo con il pennello a mano sopra le magliette (dopo aver stampato le grafiche fatte con il telaio), per avere dei dettagl...
Il consiglio per costruirsi in casa un bromografo con i Neon UV Ho acquistato un set di 4 neon UV 18w 60cm per costruire un bromografo. Ho usato uno Starter da 220 V. Potreste inviarmi uno schema del circuito perchè non riesco a farli accendere? Abifè Lo schema del circuito dipende dal tipo di starter e di con...
Alcuni chiarimenti sul Kit per incidere i telai Vorrei avere alcune informazioni sull'articolo "Neon UV per incisione telai. Kit di 6 Pezzi" Il Kit comprende anche i cavi per collegarli? Che attacco hanno? Sono lunghi di 65 cm o 120 cm? Samuele I "neon UV per incisione telai - kit di 6 pezzi" c...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

,

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia