Come evitare che l’inchiostro ad acqua secchi sul telaio

Come evitare che l’inchiostro ad acqua secchi sul telaio
Ho alcuni problemi con l’inchiostro all’acqua che si asciuga molto rapidamente sul telaio. Come posso evitare il problema? Dipende dall’emulsione? Esistono inchiostri Plastisol con i quali ottenere un effetto simile a quelli ad acqua?

Mirko

L’emulsione utilizzata non è determinante circa questo problema, tipico con gli inchiostri all’acqua e ancora più fastidioso con il clima caldo e asciutto.
Un millimetro di spessore non è un tratto fine; con gli inchiostri all’acqua e la tela da 55 fili si stampa fino a 0,3 mm.

Le soluzioni note sono: lavorare velocemente; tenere il disegno coperto di inchiostro, sempre; tenere l’inchiostro lievemente più fluido del normale, spruzzandolo con acqua; aggiungere del ritardante, possibilmente in gel, così non modifica ulteriormente la viscosità dell’inchiostro.

L’ideale sarebbe lavorare in ambiente climatizzato: anche un piccolo locale che contiene solo il banco da stampa può andare bene; un piccolo condizionatore sarebbe sufficiente.

Una base ad acqua che rimane fresca più a lungo è la Base Extra Soft Supporti chiari, da colorare con Texprint coloranti concentrati.

L’altra soluzione è cambiare decisamente linea di inchiostro e provare con gli Ecoline: sono un ibrido tra plastisol e inchiostro a base acqua, l’aspetto finale è quello degli inchiostri all’acqua, e asciugano sul telaio molto più lentamente di un Texprint Mono. Ma la polimerizzazione avviene esclusivamente a caldo, a 160 °C.

Ma, se avete la possibilità di polimerizzare l’inchiostro a caldo, allora gli inchiostri plastisol vi risolverebbero totalmente il problema.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Ecco gli accorgimenti per colorare a pennello una tshirt stampata in serigrafia Ho stampato alcune Tshirt con  un colore bianco o nero, Texprint. Se prendessi un altro colore (rosso, verde ecc) potrei utilizzarlo con il pennello a mano sopra le magliette (dopo aver stampato le grafiche fatte con il telaio), per avere dei dettagl...
Il consiglio per costruirsi in casa un bromografo con i Neon UV Ho acquistato un set di 4 neon UV 18w 60cm per costruire un bromografo. Ho usato uno Starter da 220 V. Potreste inviarmi uno schema del circuito perchè non riesco a farli accendere? Abifè Lo schema del circuito dipende dal tipo di starter e di con...
Alcuni chiarimenti sul Kit per incidere i telai Vorrei avere alcune informazioni sull'articolo "Neon UV per incisione telai. Kit di 6 Pezzi" Il Kit comprende anche i cavi per collegarli? Che attacco hanno? Sono lunghi di 65 cm o 120 cm? Samuele I "neon UV per incisione telai - kit di 6 pezzi" c...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

, ,

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia