Dal frammento all’insieme. Intervista a Sensum Lab

progetti di moda artigianale a roma

Un laboratorio “di senso” in cui serigrafia, sartoria e fotografia lavorano armoniosamente per dar vita a progetti creativi di moda artigianale. Entrate con noi nel mondo (tutto al femminile) di Sensum Lab.

Carla, Simona e Alice presentatevi voi ai nostri lettori. Chi siete (quanti siete?) e che cosa fate?
Ciao, ci presentiamo: siamo una moltitudine e cerchiamo continuamente l’armonia fra tutte le identità mixando tutte le abilità.

Come nasce il progetto di SensumLab e perché questo nome?

Il termine Sensum, racchiude in sé tutta la sua filosofia; definisce la parte ancora grezza dell’atto di visione di un individuo. Ha come obiettivo la realizzazione di differenti progetti creativi, basati su regole di condivisione e reciprocità tra artisti di diversi settori, volti a favorire l’artigianalità come principio di qualità.

progetti di moda artigianale a roma

Tre laboratori: serigrafia, fotografia e sartoria. Tutti e tre lavorano in sinergia per 
raggiungere un obiettivo comune.
Qual è questo obiettivo? E’ sempre facile collaborare?

Come appena detto, l’obiettivo è dare forma alle idee, le nostre e quelle dei clienti; essendo in un unico spazio abbiamo la possibilità di confrontarci nell’immediato e contemporaneamente riappropriarci del tempo necessario che lo sviluppo di un lavoro richiede, in tutte le sue fasi.
Ovviamente la collaborazione è un sistema complesso, quindi non facile, ma è il sistema in cui crediamo.

Perché avete scelto proprio la serigrafia per realizzare i vostri progetti di stampa?

Abbiamo scelto la serigrafia artigianale perché è in completa sintonia con il nostro pensiero: è grezza, materica e imperfetta e racchiude in sé un principio di alchimia.

moda artigianale a roma

In molti casi la serigrafia è ancora un processo totalmente artigianale, lo è anche la moda?
Qui da noi è ancora un processo totalmente artigianale, ed anche la moda; crediamo infatti che la moda debba riappropriarsi del suo significato originario: proprio “modus”, ritmo, melodia, maniera, norma, regola, tempo. Si ritorna così all’unicità dell’essere umano a favore dell’insieme… La nostra linea di collant serigrafati 77DENARI ne è un esempio.

Che cosa succede durante i vostri workshop di serigrafia?

Si spiega in un solo giorno i principi della tecnica, come incidere un telaio, come stampare e gestire il colore, fino a come costruire un tavolo per impressionare e per stampare in casa. In pratica si crea un collegamento tra idee e mani attraverso questa tecnica artigianale antica.

progetti di moda artigianle sensum lab

Acqua o Plastisol?
Acqua, per sempre!

Cosa c’è nei vostri tre laboratori?

La Musica.

sensum lab laboratorio di moda artigianale

Per approfondire:
SensumLab sul web >>
SensumLab su Facebook >>

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Ciao Silvia e Alessandro, presentatevi ai nostri lettori. Chi siete e che cosa fate? Siamo un essere scomposto in due...

Ciao Tommy, chi sei e che cosa fai? Presentati tu ai nostri lettori. Ciao, sono il co-fondatore di coffeeshirt e...

Da più di un anno raccogliamo le storie dei serigrafi e stampatori italiani per il nostro blog. Sono storie di...

Grafica, visual design, comunicazione. Sono questi gli ingredienti di Torino Graphic Days, il primo festival internazionale della comunicazione visiva che...

Creare qualcosa che non perda la sua forza col passare del tempo. Marco ha pensato di farlo con la serigrafia...

Massimo di gavetta ne ha fatta tanta e oggi EdiArt è un laboratorio tutto suo, dove stampa con la serigrafia e il...

Con una matita in mano e tanta buona musica in testa, Viviana riesce a creare magliette che si muovono al...

Studio.F è un trio, un team col pallino per le etichette e con una storia importante. Abbiamo intervistato Simone e...

Da più di un anno raccogliamo le storie dei serigrafi e stampatori italiani per il nostro blog. Sono storie di...