Plotter e termopressa. Quali consumi?

Plotter e termopressa. Quali consumi?
Quanto consumano in media una termopressa e un plotter da taglio? Quali sono le tempistiche di lavorazione per essere competitivi?

Silvio, Matera

Il consumo della termopressa e del plotter dipendono dal modello e, certamente, una targhetta applicata sull’attrezzo dichiara la sua potenza in Watt.
In genere una termopressa con piastre da 38×38 cm può consumare da un minimo di 1600 Watt a circa 2500 Watt.
Il plotter consuma invece molto meno: circa 250 – 300 Watt.

E’ impossibile fornire dati circa la produttività oraria di questi attrezzi, perché dipende dal tipo di lavorazione che si effettua e dall’abilità dell’operatore.
A titolo informativo: il trasferimento di un termosaldabile in termopressa richiede una pressatura di circa 20-30 secondi. A questo tempo deve sommare quello necessario per inserire la maglia e poi toglierla.
Il tempo di intaglio di un plotter dipende invece dalla complessità del disegno: a più svilupppo di taglio corrisponde più tempo.

Mi dispiace di non poter essere più preciso, ma la redditività di un’attività comprende molti parametri, tra cui il prezzo di vendita finale che si può spuntare su un determinato mercato.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

6 Domande e… 11 Risposte sulla Stampa Transfer e Sublimatica Sono interessato alla stampa su oggetti e vorrei valutare l'acquisto della strumentazione necessaria. - il mio budget è di circa 2mila euro. - Il mio principale dubbio è che molti indicano sia la termopressa sia il forno 3D, come adatti per la ...
Stampa con Termopressa: i materiali termoadesivi rilasciano sostanze nocive? Quali rischi per la salute e quali prodotti nocivi si sviluppano nelle operazioni di stampa con termopresse manuali di capi di abbigliamento per lavoro (esempio: magliette, giubbetti, ecc.)? Felice, Camaiore Per quanto è nelle nostre conoscenze, i ...
L’investimento minimo per avviare un laboratorio con termopresse e plotter Buongiorno, io e mia moglie abbiamo deciso di liberare la mansarda per fare un laboratorio di stampa su magliette, cappellini e poi vedremo. L'investimento non deve essere eccessivo perché il lavoro ci impegna abbastanza e quindi il tempo da dedic...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia