Inchiostri ad acqua per serigrafia. Il corretto utilizzo del catalizzatore

Inchiostri ad acqua per serigrafia. Il corretto utilizzo del catalizzatore

Ho acquistato da voi il colore Modatex Quasar – Giallo Europa da 1 Kg con catalizzatore.
Avrei bisogno di tre informazioni:
1 – Per 25 cl di colore, quanto catalizzatore va aggiunto?
2 – Come posso conservare correttamente sia colore che catalizzatore?
3 – la stampa su magliette di cotone 100% bio colore nero non è per niente coprente (nonostante lo strato di emulsione abbondante e le ripetute passate con la racla), devo cambiare tipologia di colore (ad esempio plastisol) o ci sono altre modalità di utilizzo. Vorrei comunque rimanere su colori a base acqua.

Riccardo

Il catalizzatore va aggiunto all‘inchiostro Modatex nella misura del 3%.
Perciò si dovrà aggiungere 0,75 cl di catalizzatore a 25 cl di colore.

Il catalizzatore del Modatex, a differenza di altri catalizzatori, non fa indurire l’inchiostro e perciò la miscela inchiostro + catalizzatore può essere conservata. Naturalmente in un barattolo ermeticamente chiuso, altrimenti l’inchiostro asciuga e diventa inutilizzabile.
Ma dopo circa 7-8 giorni il catalizzatore esaurisce il suo effetto e deve essere aggiunto nuovamente.

Coprenza: il colore Giallo Europa non è coprente: fa parte dei quattro colori di quadricromia che devono essere usati in sovrapposizione per formare i vari colori del disegno; perciò non possono essere coprenti. Tutta la serie “Europa” non è coprente.

Se desidera coprenza deve usare i colori non per quadricromia, quali il Giallo Caldo, Giallo Freddo, Giallo Medio
Anche in questo caso, trattandosi di colore chiaro su fondo scuro, non si ottiene la perfetta coprenza con una sola passata. Il metodo corretto di stampa è il seguente:
– si fanno 2-3 passate di racla
– si solleva il telaio
– si asciuga parzialmente la stampa con una pistola ad aria calda
– si abbassa nuovamente il telaio
– si ripetono due-tre passate di racla

ora il colore appare brillante e coprente.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Serigrafia. Se l’inchiostro ad acqua non tiene sulle maglie Mi è successo di riscontrare dei problemi sulla tenuta al lavaggio di alcune t-shirt stampate con inchiostro Texprint ad acqua di colore bianco (su base scura). Ho riscontrato il problema solo su alcuni pezzi in modo casuale, quindi fatico a capire q...
Ecco gli accorgimenti per colorare a pennello una tshirt stampata in serigrafia Ho stampato alcune Tshirt con  un colore bianco o nero, Texprint. Se prendessi un altro colore (rosso, verde ecc) potrei utilizzarlo con il pennello a mano sopra le magliette (dopo aver stampato le grafiche fatte con il telaio), per avere dei dettagl...
Serigrafia. 5 Consigli per stampare con inchiostri ad acqua quando fa caldo Ho acquistato da voi l'inchiostro Texprint Mono per serigrafia. Il problema è che, soltanto dopo due stampe, le altre cominciano ad uscire sbiadite, il colore si secca sul telaio: ha qualche consiglio? Ho ipotizzato che il colore si secchi per il t...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia