I tempi corretti per esporre il telaio serigrafico alla luce UV

esposizione telaio serigrafia

Dopo aver spalmato la gelatina (la QLT) sul telaio e dopo averlo fatto asciugare, l’ho metto per 80 secondi sul bromografo dotato di neoni UV. Ma quando sono andata a lavarlo con l’acqua, anche ad alta pressione, il disegno non risulta nitido, la gelatina non viene via bene. Da che cosa dipende?

Ledi

Ottanta secondi di esposizione con l’emulsione QLT e la luce UV potrebbero essere eccessivi.
Le consiglio di provare con 60 secondi.

Per la buona riuscita dell’incisione occorre però che il nero della pellicola sia veramente coprente: controlli la pellicola in controluce, per verificare se davvero la luce non passa attraverso il disegno. L’altro requisito, molto importante specialmente se il disegno è a linee fini, è la perfetta adesione tra la pellicola e il telaio. Occorre coprire la pellicola con un cristallo e mettere ai lati dei pesi. All’interno del telaio deve esserci una gommapiuma.

Se con la QLT 80 secondi sono troppi, con una emulsione al diazo sono troppo pochi: con le emulsioni al diazo e telaio a 55 fili i tempi corretti sono di 5-6 minuti.

Con le precauzioni che ho detto prima e 6 minuti di esposizione il telaio si deve sviluppare in modo soddisfacente.

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Volevo sapere la differenza tra telaio inciso ed il telaio emulsionato ed inciso. Ho letto che il telaio inciso dura...

Per riuscire a ottenere sul telaio una immagine identica a quella sulla pellicola occorrono due fondamentali condizioni: - la pellicola...

Gli inchiostri serigrafici a solvente non sono utilizzabili su tessuto, quindi nemmeno su Tshirt in cotone. Per stampare su tessuto...

Come fissare la…

Se desidera fissare la gomma nuova alla piastra della termopressa le consiglio del normale silicone in tubetto: qualche goccia in...

Quale è lo…

Lo spessore corretto della gelatina dovrebbe corrispondere quasi a quello della tela. In questo modo si ha la certezza, per...

Quante volte si…

Una volta che si è aggiunto il catalizzatore all'inchiostro Modatex e non lo si è usato tutto entro il tempo...

Stampa su tazze:…

Vorrei stampare delle scritte su delle tazze e mi stavo chiedendo se per farlo basta avere una stampante laser, prendere...

Quale è l’investimento…

Un kit per tampografia, comprensivo degli accessori minimi, costa in realtà molto meno di 1700 euro. Con poco più di...

Quale software usare…

Per la sublimazione noi consigliamo il Sistema Virtuoso, che include già le cartucce ed il software dedicato alla stampa in...