Quale è lo spessore corretto della gelatina sul telaio?

Lo spessore corretto della gelatina dovrebbe corrispondere quasi a quello della tela.

In questo modo si ha la certezza, per ogni filatura di tela, che il tempo di esposizione corretto sia costante.

Per ottenere un buon strato di gelatina si procede in questo modo:
– si fa una stesa di gelatina lato esterno del telaio
– si fa una stesa di gelatina lato interno del telaio
– sul lato esterno del telaio si fa un’ulteriore passata con la vaschetta “a togliere”, cioè si asporta la gelatina in eccesso.

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Ho acquistato della Gelatina Zero in Universal Plus. Come faccio a renderla fotosensibile? Mescolo direttamente la polvere di diazo nel barattolo?...

Se stampa con inchiostri ad acqua non c'è differenza nei tempi di asciugatura tra una tinta e l'altra. Se invece...

I cliché tampografici possono essere acquistati già incisi, pronti per la stampa; CPL Fabbrika offre questo servizio, è sufficiente inviarci...

Per creare spille personalizzate ha bisogno di: - forbice/taglierina della forma di taglio che le interessa ottenere - torchio Ad...

Occorre distinguere tra "solventi" e "diluenti". I primi, come il Solvente Pulizia Telai 51, o Solvente Pulizia Telai 52, servono...

Il numero di fili non dipende dal supporto, ma dal disegno e dal tipo di inchiostri usati (che in questo...

La carta transfer va trasferita con termopressa, è sconsigliatissimo l'uso del ferro da stiro, in quanto è impossibile calcolare il...

Volevo sapere la differenza tra telaio inciso ed il telaio emulsionato ed inciso. Ho letto che il telaio inciso dura...

Per riuscire a ottenere sul telaio una immagine identica a quella sulla pellicola occorrono due fondamentali condizioni: - la pellicola...