Risolvere problema di scarso dettaglio di incisione sul telaio

Grazie Signor Franco per la sua disponibilità, le scrivo in merito alle incisioni di telaio ottenibili con la Emulsione QLT pronta all’uso senza Diazo. Ho acquistato questo prodotto per creare telai in modo molto semplice e veloce come indicato dalla scheda prodotto.
Sono qui a chiederle consiglio a causa dello scarso dettaglio con cui vengono incisi i telai. Ho svolto numerosi tentativi seguendo le indicazioni, del calcolatore di esposizione. Ore le volevo chiedere se all’aumentare dei tempi di esposizione posso raggiungere un sempre maggiore dettaglio.
Ora con 2 neon sto lavorando a circa 20 cm dal telaio, i risultati migliori sono stati ottenuto a circa 3 minuti di esposizione proiettando immagini su acetato. Con carta opaca a circa 6 minuti. Ho notato che per far emergere l’immagine la pressione esercitata con acqua è forse troppo elevata. Nel complesso i risultati di dettaglio non sono soddisfacenti. Ringraziando per il tempo e la cortesia, mi ritrovo a chiederle se i tempi sono circa questi su cui lavorare o se data la sua esperienza i problemi possono essere causati da una cattiva stesura oppure da altri fattori da me non considerati. Salutandola le dico che per me ed i miei amici è un gioco divertente, che spero ci regali qualche bella maglietta, ne verremo a capo?
Cordiali Saluti
marco
Marco

Marco, Valenza

Lo scarso dettaglio del’incisione non dipende né dall’emulsione, né dal tempo di esposizione. Dipende piuttosto dalla perfetta aderenza della pellicola all’emulsione del telaio. Lei non mi specifica se ha un sistema di vuoto per migliorare l’adesione tra pellicola e telaio, ma dalla descrizione dei risultati penso di no.

Sia che lei usi film trasparente, sia che lei usi un foglio di poliestere bimattato, l’immagine deve essere stampata dritta, in modo che il toner o l’inchiostro nero stiano dalla parte di chi legge l’immagine. In questo modo la medesima pelicola viene ribaltata sul telaio, lato stampa, in modo da avere toner/inchiostro contro emulsione del telaio.

A questo punto un sistema di vuoto pneumatico risolverebbe il problema e le darebbe un telaio inciso di qualità professionale. Può trovare un sistema di sottovuoto, completo di sacca e pompa, sul nostro sito alla pagina http://www.cplfabbrika.com/espositori-bromografi.html

In mancanza di questo ,occorre procedere con il solito cristallo posto sopra la pellicola, e se possibile pressato con dei pesi. Il metodo funziona con disegni dalle grandi aree e privi di dettagli sottili. Ma gli eventuali filetti sottili o scritte piccole immancabimente si chiudono, a causa dele luci parassite che si infiltrano tra pellicola ed emulsione del telaio.

Nel caso lei disponga del sistema sottovuoto, la difficoltà nell’aprire i dettagli sottili si evita riducendo di circa il 20% il tempo di esposizione.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Alcuni chiarimenti sul Kit per incidere i telai Vorrei avere alcune informazioni sull'articolo "Neon UV per incisione telai. Kit di 6 Pezzi" Il Kit comprende anche i cavi per collegarli? Che attacco hanno? Sono lunghi di 65 cm o 120 cm? Samuele I "neon UV per incisione telai - kit di 6 pezzi" c...
Serigrafia: l’emulsione adatta per incidere i telai con la luce del sole Quale emulsione è adatta per incidere il telaio con la luce del sole? Gabriele L'esposizione con luce solare è sicuramente possibile, ma sarà piuttosto difficile tare il tempo di esposizione, in quanto la luce solare è molto variabile. Le consig...
Facciamo chiarezza sui tempi di esposizione di un telaio serigrafico con luce alogena Ho una luce alogena da 500W e ho utilizzato l’emulsione a Diazo Screen Sol RM Blu. Qual è il tempo giusto di esposizione e la distanza del telaio? Nicola Premetto che la luce alogena da 500 W (luce bianca) non è la sorgente di illuminazione più ada...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

, , ,

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia