Come scegliere la racla per serigrafia

Come scegliere la racla per serigrafia

Salve Franco, sono alle prime fasi di sperimentazione con la serigrafia, ho fatto il primo ordine da cpl prendendo stendigelatina, telai, emulsione e colori ad acqua. Una racla l’ avevo già a casa, poichè mi è stata regalata. Proprio su quest’ accessorio, mi chiedevo, come si sceglie? Ho visto che ci sono diversi tipi di vulko, in cosa consistono le differenze e gli utilizzi? Nella racla in mio possesso il vulko ha uno spessore di 9mm. Illuminami! Grazie, saluti

Anna, Cagliari

Il vulko delle racle si distingue per dimensioni e per durezza. La dimensione standard del vulko, la più utilizzata in assoluto, è la sezione di 50×9 mm, proprio come quella in suo possesso. Esistono altre sezioni, necessarie sulle macchine automatiche che hanno una barra porta vulko ben definita.

Il vulko è prodotto in varie durezze, e l’unità di misura è lo Shore. La durezza media, quella che va bene nella maggior parte degli impieghi, è la 75 Shore e di norma il vulko di questa durezza è prodotto nel colore verde (ma la scelta del colore dipende molto dal produttore). Il vulko più morbido (60-65 Shore) è generalmente di colore marrone, e si utilizza per aumentare la quantità di inchiostro che si deposita sul supporto di stampa. I vulko più duri (80-85 Shore e oltre) sono generalmente di colore bianco o blu e si utilizzano su macchine automatiche e veloci, per la stampa di retinati; con queste durezze il deposito di inchiostro risulta più limitato e più preciso.

Il nostro vulko standard, che vendiamo rispetto agli altri tipi nel rapporto 100:1, ha sezione 50×9 mm, è di colore verde, con durezza 75 Shore.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Serigrafia. Se l’inchiostro ad acqua non tiene sulle maglie Mi è successo di riscontrare dei problemi sulla tenuta al lavaggio di alcune t-shirt stampate con inchiostro Texprint ad acqua di colore bianco (su base scura). Ho riscontrato il problema solo su alcuni pezzi in modo casuale, quindi fatico a capire q...
Ecco gli accorgimenti per colorare a pennello una tshirt stampata in serigrafia Ho stampato alcune Tshirt con  un colore bianco o nero, Texprint. Se prendessi un altro colore (rosso, verde ecc) potrei utilizzarlo con il pennello a mano sopra le magliette (dopo aver stampato le grafiche fatte con il telaio), per avere dei dettagl...
Il consiglio per costruirsi in casa un bromografo con i Neon UV Ho acquistato un set di 4 neon UV 18w 60cm per costruire un bromografo. Ho usato uno Starter da 220 V. Potreste inviarmi uno schema del circuito perchè non riesco a farli accendere? Abifè Lo schema del circuito dipende dal tipo di starter e di con...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

, ,

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia