Inchiostri all’acqua e inchiostri plastisol. Che differenza c’è?

Inchiostri all’acqua e inchiostri plastisol. Che differenza c’è?
Buonasera, ho intenzione di stampare delle t-shirt. Vorrei sapere qual è la differenza di risultato utilizzando un colore a base d’acqua o uno plastisol? Inoltre vorrei assemblare i telai da solo e mi chiedo se di fatto c’è un risparmio rispetto all’acquistarli già assemblati e tesati. In fine in base all’inchiostro dovrò utilizzare un’emulsione o un’altra, può dirmi come sceglierla. Grazie della disponibilità

Giovanni, Modena

– L’inchiostro a base acqua ha finitura opaca e una mano più morbida, quasi come se il colore avesse tinto il tessuto. L’inchiostro plastisol ha finitura più lucida, superficie più plasticosa, del tutto impermeabile e non fa traspirare il sudore. Il plastisol non asciuga sul telaio, quindi si stampa con maggiore facilità. Per contro, necessita assolutamente di una sorgente di calore a 150°C per polimerizzare.

– La tesatura in proprio dei telai è sicuramente più economica rispetto all’acquisto del telaio già pronto. Ma non tanto economica da giustificare quuesta scelta. Infatti sono ormai pochissimi i serigrafi che decidono di tesare in proprio i telai: preferiscono dedicare il loro tempo alla stampa, molto più redditizia.. L’altro motivo è che tesando in propiro senza attrezzatura specifica il grado di tensionatura del tessuto è modesto e ciò determina delle stampe di mediocre qualità; oggi si preferisce stampare con telai molto tirati, che assicurano la massima nitidezza di stampa. In ogni caso è bene che ciascuno faccia la propria esperienza, e poi decida sulla base del risultato conseguito.

L’emulsione universale Textil Ht risolve in pratica la totalità dei problemi di emulsionatura e va bene con qualsiasi tipo di inchiostro.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Serigrafia. Se l’inchiostro ad acqua non tiene sulle maglie Mi è successo di riscontrare dei problemi sulla tenuta al lavaggio di alcune t-shirt stampate con inchiostro Texprint ad acqua di colore bianco (su base scura). Ho riscontrato il problema solo su alcuni pezzi in modo casuale, quindi fatico a capire q...
Ecco gli accorgimenti per colorare a pennello una tshirt stampata in serigrafia Ho stampato alcune Tshirt con  un colore bianco o nero, Texprint. Se prendessi un altro colore (rosso, verde ecc) potrei utilizzarlo con il pennello a mano sopra le magliette (dopo aver stampato le grafiche fatte con il telaio), per avere dei dettagl...
Serigrafia. 5 Consigli per stampare con inchiostri ad acqua quando fa caldo Ho acquistato da voi l'inchiostro Texprint Mono per serigrafia. Il problema è che, soltanto dopo due stampe, le altre cominciano ad uscire sbiadite, il colore si secca sul telaio: ha qualche consiglio? Ho ipotizzato che il colore si secchi per il t...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

, , ,

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia