Recupero del telaio. Come risolvere alcuni problemi di strippaggio

Recupero del telaio. Come risolvere alcuni problemi di strippaggio

Ciao, il processo di strippaggio dei miei telai dà sempre risultati diversi ed imprevedibili. Ho il sospetto che se il telaio rimane emulsionato e conservato per, diciamo, un anno, lo stripper non sortisca nessun effetto, come se l’emulsione si fosse fissata. Altre volte schermo porzioni di telai con del nastro adesivo, e successivamente lo strippaggio è efficace solo nelle parti non coperte dal nastro adesivo. Altre volte mentre pulisco i residui di colore col solvente, mi fa anche da stripper sciogliendo l’emulsione e facendomi risparmiare tempo e soldi! Ma, chimicamente parlando, lo stripper cos’è? Un acido? Una base forte? Un sale? Grazie.

Un Kiwi, Venezia

Chimicamente parlando lo strippaggio è un sale.

Il suo comportamento è per certi aspetti curioso, e anche noi, nel tempo, lo abbiamo verificato nel nostro laboratorio.
Per esempio, se desideriamo eliminare dal telaio dell’emulsione appena stesa e asciugata, che non è undurita per effetto di luce UV, è sufficiente sciogliere questa emulsione con acqua a pressione e lo strippaggio risulta perfino controproducente.

Altro esempio
: se lo strippaggio, steso sull’emulsione che vogliamo eliminare, viene lasciato asciugare, sortisce l’effetto contrario e l’emulsione diventa non più eliminabile: lo strippaggio deve agire sull’emulsione per circa due minuti, poi deve essere sciacquato via.

Circa il caso specifico, e cioè che lo strippaggio non agisca dove ha aderito il nastro, credo che la causa sia da imputare alla colla del nastro, che forma sull’emulsione una pellicola protettiva, e perciò lo strippaggio non agisce. Lo stesso effetto è provocato dall’inchiostro, se non viene totalmente eliminato.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

3 risposte sul riutilizzo dei telai per serigrafia Ho comprato da voi un telaio per serigrafia da poco che sino ad ora utilizzato in laboratorio all'università. Il mio telaio è di dimensioni 65x80 a 90 fili. Mi chiedevo se fossero possibili queste cose: - si può impressionare il telaio, comprando ...
Emulsioni per serigrafia alternative allo Screen Filler Le scrivo perché sto cercando un screen filler. Mi è stato indicato lo screen filler della "Speedball" ma è difficile da trovare anche su Internet (elevati costi del trasporto). Sa se si può trovare in Italia? O producete un screen filler rosso simil...
Trucchi e tecniche per stampare in serigrafia con inchiostri ad acqua Devo stampare una ventina di magliette color verde militare e vorrei sapere se il colore Texprint Mono Giallo è abbastanza coprente. Avrei anche bisogno di sapere se il Texprint Ritardante Gel è indicato per questo tipo di colore. Infine, vorre...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia