Quadricromia e miscelazione degli inchiostri. Quale differenza?

Quadricromia e miscelazione degli inchiostri. Quale differenza?

Buonasera, che differenza c’è tra i colori QUADRICROMIA e i primari ciano magenta giallo negli inchiostri plastisol da 1kg? Si può ottenere un colore secondario semplicemente sovrapponendo due colori quadricromia? Nei plastisol da mezzo chilo quali sono i colori corrispondenti al ciano e giallo primario? Grazie e complimenti per il vostro lavoro

Matteo

I colori per quadricromia Giallo, Cyan, Magenta, Nero consentono di ottenere qualsiasi altro colore, ma non mescolandoli tra loro: la loro sovrapposizione e miscelazione avviene in fase di stampa, quando vengono depositati in sequenza sul supporto secondo le caratteristiche delle matrici di stampa. Le matrici di stampa sono i quattro telai serigrafici, ognuno dei quali ha incisa la componente dell’immagine, in scala di grigi, corrispondente a ciascun colore di quadricromia. La selezione dei colori avviene su computer, attraverso un programma di grafica.

La miscelazione dei colori nel barattolo, per ottenere qualsiasi tinta pantone, si effettua invece con gli inchiostri plastisol della serie CMX: si tratta di inchiostri monopigmentati adatti proprio a essere miscelati tra loro in proporzioni definite.

Conoscendo la referenza pantone, siamo in grado di fornire la ricetta con le percentuali di colore da miscelare per ottenerre il colore desiderato.

Sia gli inchiostri di quadricromia, sia la serie CMX, è venduta soltanto in confezioni da 1 kg.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Serigrafia. Se l’inchiostro ad acqua non tiene sulle maglie Mi è successo di riscontrare dei problemi sulla tenuta al lavaggio di alcune t-shirt stampate con inchiostro Texprint ad acqua di colore bianco (su base scura). Ho riscontrato il problema solo su alcuni pezzi in modo casuale, quindi fatico a capire q...
Ecco gli accorgimenti per colorare a pennello una tshirt stampata in serigrafia Ho stampato alcune Tshirt con  un colore bianco o nero, Texprint. Se prendessi un altro colore (rosso, verde ecc) potrei utilizzarlo con il pennello a mano sopra le magliette (dopo aver stampato le grafiche fatte con il telaio), per avere dei dettagl...
Le lamine tengono al lavaggio a secco? Le lamine tengono al lavaggio a secco? Luca Le lamine tengono al lavaggio a secco nel senso che la colla che le trattiene al tessuto non si stacca. Tuttavia occorre considerare che la superficie della lamina è molto delicata: infatti, se lavata in...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia