Iniziare a stampare su tessuto in serigrafia. Inchiostri ad acqua o inchiostri Plastisol?

inchiostri per serigrafia

Buongiorno, siamo una azienda che da anni ormai è nel settore delle personalizzazioni, siamo sempre stati sbilanciati sul digitale, infatti abbiamo plotter da stampa e plotter da taglio e alcune termopresse, per passare a sublimazione ecc… Nell’ultimo periodo stiamo valutando la possibilià di provare a buttarci nella serigrafia (ad 1 colore) in modo da poter dare in velocità anche questo tipo di servizio senza appoggiarci a terzi. Più o meno so come funziona, ma il mio dubbio riguarda gli inchiostri, vorremo usare quelli ad acqua, in quanto sono più morbidi al tatto e asciugano anche senza doverli mettere in forno (o pressa) ma non ho idea di come si prepara l’inchiostro, cioè, va diluito? o usato puro? ho visto che avete un emulsionante, a cosa serve? Per cominciare meglio quelli all’acqua o a solvente? grazie mille

Eleonora, Trento

Visto che si parla di “inchiostri morbidi al tatto” deduco che l’obiettivo sia stampare su tessuto.

La stampa su tessuto si effettua sostanzialmente con due tipi di inchiostri: a base acqua oppure plastisol.

L’inchiostro a base acqua tende a penetrare nel tessuto (per questo ha una finitura “morbida”), e ha una finitura opaca.

L’inchiostro plastisol se stampato correttamente tende a rimanere in superficie e, se stampato con notevole spessore, ha una finitura più “plastica” e impermeabile.

L’inchiostro a base acqua può asciugare semplicemente all’aria, ma nel caso voi disponiate di termopresse potete tranquillamente utilizzarle per accelerare l’essiccazione.

L’inchiostro plastisol polimerizza e si fissa al tessuto solo se portato alla temperatura di fusione (150-160°C). anche questa operazione puiò essere effettuata con la termopressa, anche se non è brevissima.

L’inchiostro a base acqua ha la tendenza ad asciugare sul telaio, a meno di non adottare opportuni accorgimenti, e può essere stampato con telai massimo a 77 fili.

L’inchiostro plastisol, essendo privo di solventi, non asciuga mai sul telaio, e si stampa fino a 120 fili.

Tutti gli inchiostri, sia a base acqua sia plastisol, sono pronti all’uso, così come escono dal barattolo. Si allunga con acqua solo l’inchiostro a base acqua, durante la stampa, quando a causa della temperatura ambiente l’acqua che contiene inizia ad evaporare.

L'”emulsionante” è probabilmente l‘emulsione, che serve per preparare i telai serigrafici incisi. Il problema dell’incisione del telaio è tutto un capitolo a parte e di solito, chi inizia, per un primo periodo acquista i telai già incisi e pronti per la stampa, affrontando così i problemi con gradualità.

Se intendete addentrarvi nel mondo della serigrafia vi consiglio per prima cosa di leggervi un buon manuale, come il Manuale Pratico di Serigrafia di Angelo Barzaghi.

In questo modo tutte le vostre scelte successive saranno molto più consapevoli.

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Vorrei farvi delle domande sugli inchiostri da serigrafia: possono essere utilizzati per dipingere a mano su tessuto, con pennello o...

Quali sono gli inchiostri migliori da usare per un evento di serigrafia dal vivo su t-shirt? Ragionandoci credo che gli...

Vorrei specializzarmi nella stampa su carta con inchiostri base acqua, però nelle ultime stampe sto avendo qualche problema. L'inchiostro che...

Scrivo per chiederle alcuni consigli sulla stampa sulla seta di cotone. Questa stoffa servirà per confezionare dei cuscini. Qual è...

Da poco ho fondato un piccolo marchio di abbigliamento (per ora magliette felpe e cappellini) producendo tramite terzi un centinaio...

Riscontro troppi problemi sulla stampa con colori all'acqua. Ho provato tre o quattro tipi di inchiostri base acqua e asciugatura...

Mi è successo di riscontrare dei problemi sulla tenuta al lavaggio di alcune t-shirt stampate con inchiostro Texprint ad acqua...

Ho stampato alcune Tshirt con  un colore bianco o nero, Texprint. Se prendessi un altro colore (rosso, verde ecc) potrei...

Ho acquistato da voi l'inchiostro Texprint Mono per serigrafia. Il problema è che, soltanto dopo due stampe, le altre cominciano...