Inchiostri a base acqua. Accorgimenti di Stampa

Inchiostri a base acqua. Accorgimenti di Stampa

Salve devo realizzare delle stampe in serie e ho scelto di acquistare da voi il telaio già inciso a 77 fili. Stampo con colori ad acqua e temo di aver commesso una leggerezza nel numero di fili in quanto mi pare che il colore rimanga attaccato alle maglie e non riesco a fare più di una stampa senza doverlo lavare. Mi dia una delucidazione sono piuttosto nel panico. Grazie

Luca, Arezzo

La filatura 77 fili è la massima consentita per gli inchiostri a base acqua. La filatura ideale, che non crea alcun problema, è la 55 fili. Si utilizza il telaio a 77 fili quando il disegno da riprodurre ha tratti molto sottili o retinature.

Tuttavia il filato 77 è comunque stampabile con gli inchiostri a base acqua e le difficoltà che ha incontrato possono dipendere dalle inevitabili incertezze di chi è alle prime armi.

Questi gli accorgimenti per stampare con inchiostri a base acqua (e non solo).

– Tra la stampa di un pezzo e il successivo non deve trascorrere più di un minuto.

– Dopo la passata di stampa della racla, occorre alzare il telaio dal pezzo stampato e spingere la racla all’indietro, riportando uno strato di inchiostro spesso qualche millimetro sull’area del telaio coperta dal disegno. In questo modo lo spesso strato di inchiostro asciuga sul telaio molto più lentamente che non uno strato molto sottile.

– Se il clima è caldo e asciutto, l’acqua contenuta nell’inchiostro tende inevitabilmente a evaporare. Perciò, per mezzo di un flacone con spruzzo a leva, appena si ha la percezione che l’inchiostro sul telaio diventa più denso, lo riportiamo alla giusta fluidità con qualche spruzzata d’acqua.

Va detto che se l’inchiostro a base acqua asciuga sul telaio, questo non è più recuperabile.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Serigrafia. Se l’inchiostro ad acqua non tiene sulle maglie Mi è successo di riscontrare dei problemi sulla tenuta al lavaggio di alcune t-shirt stampate con inchiostro Texprint ad acqua di colore bianco (su base scura). Ho riscontrato il problema solo su alcuni pezzi in modo casuale, quindi fatico a capire q...
Ecco gli accorgimenti per colorare a pennello una tshirt stampata in serigrafia Ho stampato alcune Tshirt con  un colore bianco o nero, Texprint. Se prendessi un altro colore (rosso, verde ecc) potrei utilizzarlo con il pennello a mano sopra le magliette (dopo aver stampato le grafiche fatte con il telaio), per avere dei dettagl...
Serigrafia. 5 Consigli per stampare con inchiostri ad acqua quando fa caldo Ho acquistato da voi l'inchiostro Texprint Mono per serigrafia. Il problema è che, soltanto dopo due stampe, le altre cominciano ad uscire sbiadite, il colore si secca sul telaio: ha qualche consiglio? Ho ipotizzato che il colore si secchi per il t...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia