Differenze fra inchiostri di quadricromia e inchiostri coprenti

stampare in quadricromia in serigrafia
Ciao! Ho due domande tecniche riguardo la resa e il tipo di colore: Parlando di Plastisol sapete dirmi la differenza tra “Rosso Quadricromia” e “Rosso Fuoco”, abbiamo notato che il Rosso Quadricromia da parecchi problemi ad “attaccarsi” al tessuto dopo essersi scaldato nella termopressa nell’asciugatura finale.. è possibile che essendo Quadricromia abbia delle proprietà diverse? La seconda domanda era riguardante i “peletti” delle t-shirt che, dopo il primo lavaggio a 40°, tendono a coprire un po’ i colori, dando un aspetto vintage alla stampa.. per ottenere l’effetto lucido sempre c’è qualche tecnica in particolare?

Mattia

Tutti i colori di quadricromia, e quindi anche il rosso, hanno la caratteristica di essere semi coprenti, proprio per potersi sovrapporre in stampa e mescolandosi originare tutti gli altri colori.
Il rosso fuoco, invece, è un rosso coprente che può essere utilizzato da solo.

Per questi motivi i colori di quadricromia sono più fluidi degli altri, poco pigmentati e più ricchi di resina; il che contribuisce a farli penetrare di più nel tessuto; è logico quindi che il colore appaia più spento.

Circa la tenuta ai lavaggi, può essere che il maggior contenuto di resina richieda un maggior tempo perché l’inchiostro si sciolga e aderisca al tessuto. Ma ciò si verifica se l’inchiostro è stampato a pochi fili. Nella norma una quadricromia, stampata a 90 fili, polimerizza in forno con i soliti 160°C per 1,5 minuti.

Per rendere il plastisol particolarmente lucido, si stampa a 55 fili e successivamentte si passa in pressa, con carta da forno sopra la stampa e media pressione, a 160°C per 60 secondi.
Se, al posto della carta da forno o della carta siliconata, utilizziamo un poliestere transfer lucido, la superficie stampata diventa ancora più brillante.

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Quali sono gli inchiostri migliori da usare per un evento di serigrafia dal vivo su t-shirt? Ragionandoci credo che gli...

Vorrei specializzarmi nella stampa su carta con inchiostri base acqua, però nelle ultime stampe sto avendo qualche problema. L'inchiostro che...

Da poco ho fondato un piccolo marchio di abbigliamento (per ora magliette felpe e cappellini) producendo tramite terzi un centinaio...

Riscontro troppi problemi sulla stampa con colori all'acqua. Ho provato tre o quattro tipi di inchiostri base acqua e asciugatura...

Ho effettuato delle stampe con inchiostro Plast PF ma dopo un paio di lavaggi la vernice si è staccata. È...

Devo stampare un disegno che prevede una striscia orizzontale di colore rosso e una scritta sopra di essa in bianco,...

Vorrei sapere se esistono dei Plastisol ultra soft e se li vendete sul vostro sito. Ho stampato molto con Texprint...

Sto riscontrando problemi con gli inchiostri bianchi (sia Textprint Mono, sia Plastisol) su tessuti scuri. Risultano decisamente molto pastosi, dopo...

Salve, sono un vostro cliente che per motivi di spazio, inquinamento e salute stava pensando di passare dagli inchiostri plastisol a...