Come stampare in tampografia. Cliché, espositore, retino.

Come stampare in tampografia. Cliché, espositore, retino.
Ho visto sul vostro sito che ci sono molte info in merito alla stampa tampografica. Dovrei effettuarne una su tiratura limitata e vorrei dei consigli tecnici. Dovrei riprodurre un logo di un apparecchiatura che sto ristrutturando e vorrei qualche consiglio per riuscire a riprodurla al meglio.
Ho provveduto a scannerizzare il logo dalla superficie sulla quale è impressa per poi poter ricavarne il lucido. Qual è la migliore combinazione tra tipo di inchiostro e metodo di incisione necessaria alla buona riuscita.

Un Linked

I cliché tampografici oggi normalmente utilizzati sono dei fotopolimeri rossi, che vengono incisi con modalità standard, indipendentemente dall’inchiostro che poi verrà impiegato.

Gli inchiotri tampografici sono tutti a base solvente e con una gamma di 3 inchiostri si riesce a stampare sulla maggior parte dei materiali.
In particolare per la stampa su alluminio naturale o anodizzato si usa l’inchiostro bicomponente Epoxery.
Se, invece, il supporto di alluminio è sovraverniciato, occorre conoscere esattamente le caratteristiche della vernice; probabilmente, in questo caso, è sufficiente un normale inchiostro monocomponente, come il Serigloss.

Per quanto riguarda l’incisione del cliché tampografico, occorre un apposito espositore per cliché tampo.
L’esposizione del cliché tampografico avviene in due fasi: una prima esposizione applicando sul cliché la pellicola con il disegno stampato sopra; una seconda esposizione rimuovendo la pellicola e applicando al cliché un retino tampografico. Questo è un accessorio (si tratta di una pellicola retinata) indispensabile. Può essere usato un numero indefinito di volte.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Se il cliché tampografico presenta alcuni dossi che rovinano la stampa Le chiedo un informazione sui clichés tampografici. È possibile che sul cliché, una volta effettuata la pulizia con l'alcol, si accentuino dei leggeri "dossi" che al passaggio della tazza si sporcano, rovinando poi le mie lavorazioni ? Il mio probl...
Tampografia: quali inchiostri usare per personalizzare le penne? Quale dei vostri inchiostri per tampografia mi consigliate per personalizzare penne? Sono colori pronti all'uso? Luca Per la stampa su penne in plastica (di solito si tratta di pvc) va bene un inchiostro tampografico monocomponente come il 4-PAD. ...
Come stampare sulle stanghette degli occhiali senza più problemi Con la macchina tampografica manuale è possibile stampare sulle stanghette degli occhiali e sulle lenti? Luigi La possibilità di stampare in tampografia sulle stanghette e sulle lenti degli occhiali dipende essenzialmente dalla compatibilità dell'i...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia