Inchiostri serigrafici, stampa su contenitori alimentari e classificazione TOYS

Inchiostri serigrafici, stampa su contenitori alimentari e classificazione TOYS
Ho letto nelle risposte precedenti il suo consiglio sugli inchiostri Quasar da utilizzare per stampare cartoni per pizza, poiché hanno la classificazione TOYS e quindi non sono nocivi. Non si potrebbero usare anche gli inchiostri Fai da Te a base d’acqua, da voi commercializzati, che oltre ad essere più economici (con relativo aumento di competitività) non prevedono l’uso di solvente? Oppure la caratteristica TOYS è “conditio sine qua non” per stampare contenitori alimentari e quindi dovrei usare obbligatoriamente il Quasar?

Renato, Taranto

Leggendo le schede di sicurezza degli inchiostri Modatex a base acqua e del Texprint Mono Base Coprente, che viene commercializzato come “Texprint Base Universale” nella linea Inchiostri Fai da Te a base acqua, si può fare un confronto e verificare che l’inchiostro Texprint è classificato “nocivo”, mentre l’inchiostro Modatex non lo è.

Perciò, per la sua applicazione specifica, è facile trarre le conseguenze.
Anche gli inchiostri Quasar a base solvente, adatti alla stampa su carta, sono classificati Toys in base alla normativa europea ISO EN 71-9:2008. E’ importante tenere presente che l’assenza di solventi non corrisponde automaticamente a minore nocività.

Occorre comunque precisare che, nel caso di impieghi critici, il produttore fornisce su richiesta una Dichiarazione circa i contenuti dell’inchiostro, ma non si assume alcuna responsabilità in relazione all’utilizzo che ne verrà fatto.
In altre parole, è a carico dello stampatore l’analisi chimica del prodotto che intende utilizzare e la verifica presso gli organi competenti se l’applicazione progettata è ammessa.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Ecco gli accorgimenti per colorare a pennello una tshirt stampata in serigrafia Ho stampato alcune Tshirt con  un colore bianco o nero, Texprint. Se prendessi un altro colore (rosso, verde ecc) potrei utilizzarlo con il pennello a mano sopra le magliette (dopo aver stampato le grafiche fatte con il telaio), per avere dei dettagl...
Il consiglio per costruirsi in casa un bromografo con i Neon UV Ho acquistato un set di 4 neon UV 18w 60cm per costruire un bromografo. Ho usato uno Starter da 220 V. Potreste inviarmi uno schema del circuito perchè non riesco a farli accendere? Abifè Lo schema del circuito dipende dal tipo di starter e di con...
Alcuni chiarimenti sul Kit per incidere i telai Vorrei avere alcune informazioni sull'articolo "Neon UV per incisione telai. Kit di 6 Pezzi" Il Kit comprende anche i cavi per collegarli? Che attacco hanno? Sono lunghi di 65 cm o 120 cm? Samuele I "neon UV per incisione telai - kit di 6 pezzi" c...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia