Personalizzare supporti differenti in copie limitate. Transfer Laser e Sublimazione

Personalizzare supporti differenti in copie limitate. Transfer Laser e Sublimazione
Vorrei aprire una mia attività di stampe personalizzate su t-shirt, tazze, felpe, cover per telefoni, cuscini e altri oggetti. Mi saprebbe consigliare quali macchinari acquistare per ottenere risultati professionali? Meglio stampa digitale o serigrafica?

Roberto, Napoli

Quando i supporti su cui si stampa sono molto differenziati tra loro, e il numero di copie per ogni soggetto è limitato (10 maglie è un numero relativamente piccolo), la tecnica di stampa più indicata è senza dubbio quella digitale.

La stampa digitale è in questi casi di tipo indiretto: si stampa l’immagine su una apposita carta transfer, scelta in base al tipo di stampante e al tipo di supporto su cui si applica il disegno; quindi si trasferisce a caldo il disegno sul supporto definitivo, per mezzo di una termopressa.
In sintesi, gli attrezzi necessari per ottenere questo si limitano ad una stampante, preferibilmente laser, e ad una termopressa.
Questa tecnica è molto versatile, perché scegliendo in modo opportuno la carta transfer si trasferiscono immagini praticamente su tutti i supporti: tessuti chiari o colorati, metallo, legno, ceramica e perfino cera di candela, utilzzando le apposite decalco.

Con il nuovo prodotto Oroshock si riescono ad ottenere perfino le scritte in oro metallico su copertine, per tesi di laurea, diplomi o altro, anche in un solo esemplare. Queste scritte, fino a ieri, si ottenevano con costose macchine a caldo che prevedevano la preparazione di particolari cliché.

Per la stampa su cover di telefonini e tazze in ceramica si usa con successo il transfer sublimatico.
Per ottenerlo è necessaria una stampante ink jet su cui si montano cartucce di inchiostro sublimatico, la carta transfer sublimatica, una termopressa o ancora meglio un piccolo forno a vuoto, adatto a oggetti di forme diverse.

Per avere un’idea dell’investimento necessario, può trovare le stampanti laser, le carte transfer laser di vario tipo e formato e le termopresse sul nostro sito.
Le stampanti per il sublimatico e tutto ciò che riguarda la sublimazione sono anch’esse sul nostro sito.

 Hai anche tu una curiosità o un domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Scegliere la giusta attrezzatura per stampare in sublimazione Ho una cartoleria e sono in procinto di acquistare una Termopressa con piano in A3. Sono già in possesso di una WF4630 e una WF2650 della Epson. Sarei interessata alla WF 7110 per inchiostro sublimatico. Domanda. se volessi usarla anche per stampe...
La tecnica per stampare su soldatini e minifigures Volevo creare degli adesivi o trasfer con tematica militare da applicare ai busti delle minifigures della Lego. Secondo lei come posso fare per creare le divise e poi applicarle sul torso della minifigura? Massimiliano Per personalizzare piccoli og...
L’investimento minimo per avviare un laboratorio con termopresse e plotter Buongiorno, io e mia moglie abbiamo deciso di liberare la mansarda per fare un laboratorio di stampa su magliette, cappellini e poi vedremo. L'investimento non deve essere eccessivo perché il lavoro ci impegna abbastanza e quindi il tempo da dedic...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

,

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia