Serigrafia. Meglio usare inchiostri all’acqua o i Plastisol?

Buongiorno, io ho un negozio di stampe e ricami, e ci stiamo avvicinando ora a fare anche serigrafia. Meglio iniziare con colori plastisol oppure ad acqua? Volendo posso usare la termopressa per l’asciugatura? devo ” pressare” come se fosse il vinile o utilizzarla solo per il calore? grazie mille

Andrea, Genova

Entrambi gli inchiostri, a base acqua o plastisol, hanno pro e contro. Infatti:

– Gli inchiostri a base acqua, come il Modatex o il Texprint Mono, asciugano a temperatura ambiente, quindi non necessitano di attrezzi per produrre calore.

– Ma gli inchiostri ad acqua si possono stampare con telai tesati massimo a 77 fili, perciò non è possibile ripordurre scritte o particolari di disegni molto dettagliati.

– Gli inchiostri a base acqua tendono ad asciugare sul telaio, perciò occorre adottare qualche opportuno accorgimento durante la stampa.

– Gli inchiostri plastisol, essendo privi di solventi, non asciugano mai sul telaio, perciò sono stampabili molto facilmente.

– Gli inchiostri plastisol possono essere stampati anche con telai tesati a 120 fili, perciò si possono riprodurre i particolari più piccoli.

– GLi inchiostri plastisol polimerizzano soltanto se portati a 150°C, perciò necessitano di un opportuno strumento per asciugarli; la termopressa è uno di questi.

– La finitura degli inchiostri a base acqua è tendenzialmente opaca e l’inchiostro sembra assorbito dal tessuto; la finjitura dei plastisol è tendenzialmente brillante e lo strato di inchiostro si presenta plastico al tatto.Sotto questo aspetto la scelta dipende dai gusti.

La termopressa è molto utile per asciugare entrambi i tipi di inchiostro. Non è necessaria alcuna pressione, che anzi schiaccerebbe l’inchiostro all’interno del tessuto, riducendone la coprenza. La termopressa, per questo impiego, rappresenta solo una sorgente di calore.

REGISTRATI E CREA LA TUA PERSONALE GUIDA ALLA SERIGRAFIA

  • Aggiungi più informazioni

  • Aggiungi il tuo logo o una tua foto. Max 1MB
  • Scrivi una breve presentazione della tua attività. Il più possibile inedita.
  • Inserisci qui l'indirizzo della tua attività
  • Indica quali sono i settori della tua attività, puoi selezionare più di un settore
  •  

Perchè Registrarsi?

  • Salva gli articoli che ti interessano
  • Consultali quando ne hai bisogno
  • Ricevi la nostra newsletter i con consigli per chi stampa
  • Scarica un Ebook con le storie dei serigrafi italiani
  • Ottieni il 5% di sconto su tutti i nostri prodotti

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Gli inchiostri per serigrafia non dovrebbero stare in locali con temperature estreme, troppo calde o troppo fredde: la condizione di...

Si ha la sensazione gommosa quando si stampa con Inchiostro Plastisol a basso numero di fili: così facendo lo spessore...

Abbiamo ricevuto una lamentela da parte di un nostro cliente sulla tenuta ai lavaggi di una fornitura di t-shirt con...

Vorrei farvi delle domande sugli inchiostri da serigrafia: possono essere utilizzati per dipingere a mano su tessuto, con pennello o...

Ho effettuato delle stampe con inchiostro Plast PF ma dopo un paio di lavaggi la vernice si è staccata. È...

Quali sono gli inchiostri migliori da usare per un evento di serigrafia dal vivo su t-shirt? Ragionandoci credo che gli...

Vorrei specializzarmi nella stampa su carta con inchiostri base acqua, però nelle ultime stampe sto avendo qualche problema. L'inchiostro che...

Scrivo per chiederle alcuni consigli sulla stampa sulla seta di cotone. Questa stoffa servirà per confezionare dei cuscini. Qual è...

Da poco ho fondato un piccolo marchio di abbigliamento (per ora magliette felpe e cappellini) producendo tramite terzi un centinaio...