Cosa fa un plotter da taglio?

plotter
Vorrei informazioni sulla carta transfer e il plotter da taglio.

Roberto, Milano

In mancanza di una richiesta più particolareggiata, vedrò di fare una panoramica molto generale sull’argomento.
Il plotter da taglio è in grado di intagliare scritte o immagini provenienti da un file, su svariati supporti.
Il caso tipico è quello dei numeri sulle maglie delle squadre sportive: il plotter taglia il numero, secondo le indicazioni del file, sul vinile termosaldabile del colore che si desidera.
Il vinile ha sul lato interno un sottile strato di colla termosaldabile. Dopo avere effettuato il taglio si posa il numero sulla maglia, si preme con la termopressa alla temperatura di circa 160°C e il numero rimane aderente alla maglia, con ottima resistenza ai lavaggi e alle abrasioni.

Con il plotter si intagliano anche immagini fotografiche, preventivamente stampate su apposite carte transfer. Esiste quasi una carta transfer per ogni tipo di applicazione. La stampa viene fatta con stampante laser (più versatile) oppure inkjet.

Con il plotter si intagliano anche immagini fotografiche.

Il plotter riconosce l’immagine a partire da crocini di riferimento e intaglia lungo il perimetro.
Quindi si trasferisce nuovamente a caldo con l’aiuto di una termopressa, come nel caso precedente.

Ci sono speciali carte transfer autoscontornanti che non necessitano del taglio a plotter: grazie alle loro caratteristiche si trasferisce solo l’immagine, senza alcuna necessità di intaglio lungo il contorno.

Vedi Anche:

REGISTRATI E CREA LA TUA PERSONALE GUIDA ALLA SERIGRAFIA

  • Aggiungi più informazioni

  • Aggiungi il tuo logo o una tua foto. Max 1MB
  • Scrivi una breve presentazione della tua attività. Il più possibile inedita.
  • Inserisci qui l'indirizzo della tua attività
  • Indica quali sono i settori della tua attività, puoi selezionare più di un settore
  •  

Perchè Registrarsi?

  • Salva gli articoli che ti interessano
  • Consultali quando ne hai bisogno
  • Ricevi la nostra newsletter i con consigli per chi stampa
  • Scarica un Ebook con le storie dei serigrafi italiani
  • Ottieni il 5% di sconto su tutti i nostri prodotti

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Per stampare su carta la linea di inchiostri che consigliamo più volentieri è Biobase. Il motivo è che questi inchiostri...

Il sistema integrato Virtuoso, che noi proponiamo nei vari formati, è quello che riteniamo più adatto ad una stampa in...

Per la stampa serigrafica su legno naturale esistono varie soluzioni: - inchiostro a base solvente Serimat : non è indispensabile una...

Esistono solo due tipi di carta transfer per ink jet: quella per tessuti chiari e quella per tessuti scuri; nessuna...

Quale inchiostro è…

Per dipingere a mano sui tessuti, con buona garanzia di tenuta al lavaggio, si possono usare gli inchiostri serigrafici a...

L’emulsione serigrafica deve…

Le gelatine per serigrafia in generale vanno sempre trattate a luce tenue o meglio con lampada di sicurezza gialla o rossa....

I transfer serigrafici si ottengono soprattutto con inchiostri plastisol, stampando sull'apposita carta transfer siliconata. È' molto utile il DVD didattico...

L'aderenza degli inchiostri sull'EVA dipende dalla percentuale di vinilacetato VA contenuto nel materiale. Fino al 30% il materiale va trattato...

Si ha la sensazione gommosa quando si stampa con Inchiostro Plastisol a basso numero di fili: così facendo lo spessore...