Come costruirsi in casa un bromografo dotato di Neon UV

bromografo neon uv serigrafia

Ho acquistato un set di 4 neon UV 18w 60cm per costruire un bromografo. Ho usato uno Starter da 220 V.
Potreste inviarmi uno schema del circuito perchè non riesco a farli accendere?

Abifè

Lo schema del circuito dipende dal tipo di starter e di condensatori che si usano.
Normalmente sul coperchio dello starter è stampato lo schema di collegamento e può seguire quello.
Esistono plafoniere già pronte, per i neon da 60 cm e 18 Watt, con il cablaggio già fatto, dove è sufficiente collegare la corrente a un morsetto.
Queste plafoniere hanno un solo starter elettronico per 4 neon.

Spesso, comunque, il motivo della non accensione non sta nei collegamenti, ma è dovuta al cattivo contatto alle estremità del neon, tra i due perni metallici e la basetta in cui questi devono ruotare di 90°.
Dopo avere dato corrente all’impianto, provi a ruotare ogni neon in un senso e nell’altro e controlli se si accende.
Negli impianti con un solo starter è sufficiente che un solo neon abbia un cattivo contatto, perché nessun neon si accenda.

 Il motivo della non accensione non sta nei collegamenti, ma è dovuta al cattivo contatto alle estremità del neon.

REGISTRATI E CREA LA TUA PERSONALE GUIDA ALLA SERIGRAFIA

  • Aggiungi più informazioni

  • Aggiungi il tuo logo o una tua foto. Max 1MB
  • Scrivi una breve presentazione della tua attività. Il più possibile inedita.
  • Inserisci qui l'indirizzo della tua attività
  • Indica quali sono i settori della tua attività, puoi selezionare più di un settore
  •  

Perchè Registrarsi?

  • Salva gli articoli che ti interessano
  • Consultali quando ne hai bisogno
  • Ricevi la nostra newsletter i con consigli per chi stampa
  • Scarica un Ebook con le storie dei serigrafi italiani
  • Ottieni il 5% di sconto su tutti i nostri prodotti

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Per stampare su carta la linea di inchiostri che consigliamo più volentieri è Biobase. Il motivo è che questi inchiostri...

Il sistema integrato Virtuoso, che noi proponiamo nei vari formati, è quello che riteniamo più adatto ad una stampa in...

Per la stampa serigrafica su legno naturale esistono varie soluzioni: - inchiostro a base solvente Serimat : non è indispensabile una...

Esistono solo due tipi di carta transfer per ink jet: quella per tessuti chiari e quella per tessuti scuri; nessuna...

Quale inchiostro è…

Per dipingere a mano sui tessuti, con buona garanzia di tenuta al lavaggio, si possono usare gli inchiostri serigrafici a...

L’emulsione serigrafica deve…

Le gelatine per serigrafia in generale vanno sempre trattate a luce tenue o meglio con lampada di sicurezza gialla o rossa....

Sono alle prime armi in materia di serigrafia e varie tecniche di personalizzazione. Vorrei capire quali strumenti utilizzare, senza fare...

I transfer serigrafici si ottengono soprattutto con inchiostri plastisol, stampando sull'apposita carta transfer siliconata. È' molto utile il DVD didattico...

L'aderenza degli inchiostri sull'EVA dipende dalla percentuale di vinilacetato VA contenuto nel materiale. Fino al 30% il materiale va trattato...