Fare quadricromia con inchiostri a base acqua

inchiostri per quadricromia a base acqua

Come si stampa la quadricromia a base acqua con fondino? A quanti fili per i telai, e se e’ possibile asciugare i capi con una pressa anziche’col forno per ottenere un effetto duraturo. grazie per la risposta

Marianna, Bisceglie

La quadricromia con inchiostri a base acqua si riesce a fare solo con la linea Modatex che, appunto, ha in gamma i colori per quadricromia:
– giallo europa
– blu o cyan europa
– magenta europa
– nero (è il medesimo nero che va bene per le normali stampe a colori piatti)

I telai dovranno essere tesati a 77 fili, in quanto questo è il limite massimo di filatura per gli inchiostri a base acqua.
Il fondino bianco può essere stampato a 55 fili, ma le più recenti tendenze fanno consigliare il 77 fili anche per il fondino; e, in più, è bene che il fondino sia retinato anziché piatto uniforme.

CPL Fabbrika è comunque in grado di preparare l’impianto di stampa adatto e inciso sui vari telai.

Per l’asciugatura può andare bene la pressa, ma a questo punto mi sorge spontanea una domanda: se è in possesso di una termopressa, per quale motivo vuole realizzare la quadricromia con gli inchiostri all’acqua?

Infatti la pressa le consente di polimerizzare il palstisol, che è molto più adatto alla quadricromia rispetto agli inchiostri ad acqua; soprattutto perché nei tempi morti tra una stesa di colore e la successiva, con asciugatura intermedia, non esiste il rischio che l’inchiostro le si ascughi sul telaio, come invece rischia di succedere con gli inchiostri all’acqua.
Inoltre i plastisol possono essere stampati a 90 fili e oltre, con conseguente maggiore definizione dell’immagine.
In questo caso il fondino sarà a 90 o a 77 fili.

REGISTRATI E CREA LA TUA PERSONALE GUIDA ALLA SERIGRAFIA

  • Aggiungi più informazioni

  • Aggiungi il tuo logo o una tua foto. Max 1MB
  • Scrivi una breve presentazione della tua attività. Il più possibile inedita.
  • Inserisci qui l'indirizzo della tua attività
  • Indica quali sono i settori della tua attività, puoi selezionare più di un settore
  •  

Perchè Registrarsi?

  • Salva gli articoli che ti interessano
  • Consultali quando ne hai bisogno
  • Ricevi la nostra newsletter i con consigli per chi stampa
  • Scarica un Ebook con le storie dei serigrafi italiani
  • Ottieni il 5% di sconto su tutti i nostri prodotti

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Potreste dirmi tutto il materiale necessario per fare serigrafia su tessuto? Tipo racla, Spatola, Telaio, Vernici? Francesca Il Banco Silver...

Il sistema integrato Virtuoso, che noi proponiamo nei vari formati, è quello che riteniamo più adatto ad una stampa in...

Un inchiostro a base acqua adatto alla stampa serigrafica su un giubbotto di jeans è l'Aquatech. La linea di inchiostri...

Si ha la sensazione gommosa quando si stampa con Inchiostro Plastisol a basso numero di fili: così facendo lo spessore...

Scrivo per chiederle alcuni consigli sulla stampa sulla seta di cotone. Questa stoffa servirà per confezionare dei cuscini. Qual è...

Mi è successo di riscontrare dei problemi sulla tenuta al lavaggio di alcune t-shirt stampate con inchiostro Texprint ad acqua...

Ho stampato alcune Tshirt con  un colore bianco o nero, Texprint. Se prendessi un altro colore (rosso, verde ecc) potrei...

Le lamine tengono al lavaggio a secco? Luca Le lamine tengono al lavaggio a secco nel senso che la colla...

Sono un artigiano alle prime armi, dovrei stampare su tessuto tipo raso lucido alcuni disegni con soggetti diversi. Alcuni sono...

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy