4 cose da considerare prima di aprire un laboratorio di serigrafia

aprire un laboratorio di serigrafia

Sono alla ricerca di un locale per avviare una piccola serigrafia. Il locale, per essere a norma, ha bisogno di specifiche strutturali oppure un qualsiasi locale commerciale va bene? Ci vogliono permessi specifici per gettare gli inchiostri, gli stracci per pulire i telai, i barattoli vuoti etc etc?

Raffaele

Effettivamente mettere a norma un laboratorio serigrafico e il processo di produzione non è un’impresa semplice.
Il consiglio è affidarsi alla consulenza di un’associazione artigiana locale (CNA o altro), che ha all’interno gli esperti in grado di dare i giusti consigli.

In linea generale:
Gli scarti e i rifiuti delle lavorazioni sono considerati rifiuti speciali o pericolosi e devono essere affidati a una ditta di smaltimento. Lo stampatore deve dotarsi di un registro di carico e scarico di questi rifiuti e su questo annotarne tutti i movimenti. Per la corretta classificazione dei rifiuti (ogni tipo di rifiuto ha un suo codice) la ditta di smaltimento potrà dare indicazioni certe.

 

Gli scarti e i rifiuti delle lavorazioni sono considerati rifiuti speciali o pericolosi.

 

 Il locale deve garantire la possibilità, per alcune lavorazioni che producono vapori nocivi (inchiostri a base solvente), di essere ventilato: cioè di essere dotato di cappa aspirante, ventola e tubo di scarico che comunica con l’esterno. Per dimensionare questo tipo di impianti occorre un tecnico specializzato.

– Sempre il tecnico specializzato dovrà dire se, in base alla dimensione del locale e al numero di addetti che lavorano all’interno, occorre o non occorre un’uscita di sicurezza.

– Occorrono anche degli estintori (Co2 o polveri) segnalati con appositi cartelli

Questo solo a titolo di esempio, ma l’elenco non è completo.

Come vede gli adempimenti per essere in regola non sono pochi e ripeto il consiglio di affidarsi a un consulente con competenze specifiche.


REGISTRATI E CREA LA TUA PERSONALE GUIDA ALLA SERIGRAFIA

  • Aggiungi più informazioni

  • Aggiungi il tuo logo o una tua foto. Max 1MB
  • Scrivi una breve presentazione della tua attività. Il più possibile inedita.
  • Inserisci qui l'indirizzo della tua attività
  • Indica quali sono i settori della tua attività, puoi selezionare più di un settore
  •  

Perchè Registrarsi?

  • Salva gli articoli che ti interessano
  • Consultali quando ne hai bisogno
  • Ricevi la nostra newsletter i con consigli per chi stampa
  • Scarica un Ebook con le storie dei serigrafi italiani
  • Ottieni il 5% di sconto su tutti i nostri prodotti

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Sono alle prime armi in materia di serigrafia e varie tecniche di personalizzazione. Vorrei capire quali strumenti utilizzare, senza fare...

Volevo sapere cosa prevede la normativa attuale per il lavaggio dei telai. È necessario un depuratore oppure gli inchiostri sono...

Stiamo allestendo un piccolo laboratorio artigianale per serigrafare magliette e shopping bag in cotone. L'obiettivo è quello di riuscire ad...

Ho acquistato un set di 4 neon UV 18w 60cm per costruire un bromografo. Ho usato uno Starter da 220...

Abbiamo un dubbio sullo smaltimento della carta sporca di inchiostri serigrafici. Noi già smaltiamo con una ditta specializzata rifiuti liquidi,...

La pompa di ricircolo mette in ricircolo solo il solvente o anche l'acqua con cui si è rigenerato il telo?...

Quali sono le misure di sicurezza ai fini della salvaguardia della salute che devono usare coloro che si occupano della...

Vorrei sapere se per aprire un'attività di stampa t-shirt è necessario avere permessi particolari. Ho letto sul vostro sito che,...

Buonasera, volevo un paio di informazioni su due prodotti che ho visto sul vostro sito: Forno Vastex D-100 e Lampada...