Le 3 cose necessarie per aprire un negozio di stampa su magliette

personalizzazione_tshirt

Sto cercando quante più informazioni possibili per aprire un negozio di stampe su magliette, grembiuli, cappellini, ecc… destinati alla vendita come souvenir. Mi piacerebbe fare fotografie a paesaggi e riprodurle insieme a scritte, nomi e immagini prese anche da internet.

Quali sono le attrezzature necessarie? Costo indicativo?

Cristina

La tipica attrezzatura per personalizzare con immagini e scritte superfici in stoffa consiste sostanzialmente di tre oggetti:

una buona stampante laser, possibilmente con stampa del bianco
un plotter da taglio
una termopressa piana

Occorrono poi le carte transfer del tipo adatto, volta a volta, al materiale su cui si vuole trasferire l’immagine.

Occorrono poi le carte transfer del tipo adatto, volta a volta, al materiale su cui si vuole trasferire l’immagine.

Ognuno dei tre attrezzi può avere diversi costi, a seconda della sua qualità e delle sue prestazioni. Comunque con un investimento entro i 2000 euro è possibile iniziare con un’attrezzatura di tutto rispetto, migliorabile nel tempo.

Circa le tecniche da apprendere, sono in realtà abbastanza semplici.

Le schede tecniche di ogni prodotto, i nostri consigli per telefono, chat o e-mail, dovrebbero consentirle di affrontare il lavoro.

È comunque possibile organizzarle un corso formativo e dedicato di una giornata nel centro Italia, presso il nostro fornitore e produttore di articoli per transfer, a partire dal mese di settembre.
Il costo del corso di una giornata è di circa 160 euro.

REGISTRATI E CREA LA TUA PERSONALE GUIDA ALLA SERIGRAFIA

  • Aggiungi più informazioni

  • Aggiungi il tuo logo o una tua foto. Max 1MB
  • Scrivi una breve presentazione della tua attività. Il più possibile inedita.
  • Inserisci qui l'indirizzo della tua attività
  • Indica quali sono i settori della tua attività, puoi selezionare più di un settore
  •  

Perchè Registrarsi?

  • Salva gli articoli che ti interessano
  • Consultali quando ne hai bisogno
  • Ricevi la nostra newsletter i con consigli per chi stampa
  • Scarica un Ebook con le storie dei serigrafi italiani
  • Ottieni il 5% di sconto su tutti i nostri prodotti

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Solitamente gli inchiostri ad acqua richiedono telai con una filatura non maggiore di 77 fili, ma dipende dall'inchiostro. La filatura...

Un inchiostro adatto alla stampa sui leggins è il plastisol, additivato con Additivo E che è un elasticizzante. Il tessuto dei...

I residui di lavorazione della serigrafia sono considerati rifiuti speciali, e alcuni sono classificati come "pericolosi". In ogni caso devono...

Su lino naturale può utilizzare inchiostri a bas e acqua, come la linea Texprint Mono oppure Modatex . In particolare, per migliorare...

La stampa serigrafica diretta su cappellini richiede un banco di stampa dedicato e per questo è poco praticata. Si preferisce...

Gli inchiostri a base acqua con minore impatto ambientale sono gli Aquatech. Si può caricare la scheda tecnica dalla pagina...

Per la stampa su polietilene si utilizza l'inchiostro a base solvente Seriprop , ma con alcune limitazioni. Infatti può verificarsi...

La stampante fotografica…

La stampante indicata potrebbe essere adatta alla stampa di pellicole bianco e nero. Il tutto dipende dalle caratteristiche di opacità...

Ecco le impostazioni per ottenere un nero coprente sulla stampante ET 2650. Si può scaricare il PDF qui.