Le 3 cose necessarie per aprire un negozio di stampa su magliette

personalizzazione_tshirt

Sto cercando quante più informazioni possibili per aprire un negozio di stampe su magliette, grembiuli, cappellini, ecc… destinati alla vendita come souvenir. Mi piacerebbe fare fotografie a paesaggi e riprodurle insieme a scritte, nomi e immagini prese anche da internet.

Quali sono le attrezzature necessarie? Costo indicativo?

Cristina

La tipica attrezzatura per personalizzare con immagini e scritte superfici in stoffa consiste sostanzialmente di tre oggetti:

una buona stampante laser, possibilmente con stampa del bianco
un plotter da taglio
una termopressa piana

Occorrono poi le carte transfer del tipo adatto, volta a volta, al materiale su cui si vuole trasferire l’immagine.

Occorrono poi le carte transfer del tipo adatto, volta a volta, al materiale su cui si vuole trasferire l’immagine.

Ognuno dei tre attrezzi può avere diversi costi, a seconda della sua qualità e delle sue prestazioni. Comunque con un investimento entro i 2000 euro è possibile iniziare con un’attrezzatura di tutto rispetto, migliorabile nel tempo.

Circa le tecniche da apprendere, sono in realtà abbastanza semplici.

Le schede tecniche di ogni prodotto, i nostri consigli per telefono, chat o e-mail, dovrebbero consentirle di affrontare il lavoro.

È comunque possibile organizzarle un corso formativo e dedicato di una giornata nel centro Italia, presso il nostro fornitore e produttore di articoli per transfer, a partire dal mese di settembre.
Il costo del corso di una giornata è di circa 160 euro.

REGISTRATI E CREA LA TUA PERSONALE GUIDA ALLA SERIGRAFIA

  • Aggiungi più informazioni

  • Aggiungi il tuo logo o una tua foto. Max 1MB
  • Scrivi una breve presentazione della tua attività. Il più possibile inedita.
  • Inserisci qui l'indirizzo della tua attività
  • Indica quali sono i settori della tua attività, puoi selezionare più di un settore
  •  

Perchè Registrarsi?

  • Salva gli articoli che ti interessano
  • Consultali quando ne hai bisogno
  • Ricevi la nostra newsletter i con consigli per chi stampa
  • Scarica un Ebook con le storie dei serigrafi italiani
  • Ottieni il 5% di sconto su tutti i nostri prodotti

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Il transfer serigrafico si fa abitualmente con l'inchiostro plastisol. In particolare, le stampe vengono effettuate in senso speculare sulla carta transfer...

Le consiglio l'inchiostro a base solvente Nyloflex Oro Ricco. Asciuga senza cottura, a temperatura ambiente. Se occorre va diluito con...

Come si stampa…

Il dacron è una forma di polietilene. Perciò, con ogni probabilità, può essere stampato con l'inchiostro Seriprop con o senza aggiunta...

I problemi con la stampante per sublimazione si verificano quando si utilizza una normale stampante ink jet, magari modificandola con...

Per stampare su carta la linea di inchiostri che consigliamo più volentieri è Biobase. Il motivo è che questi inchiostri...

Il sistema integrato Virtuoso, che noi proponiamo nei vari formati, è quello che riteniamo più adatto ad una stampa in...

Per la stampa serigrafica su legno naturale esistono varie soluzioni: - inchiostro a base solvente Serimat : non è indispensabile una...

Esistono solo due tipi di carta transfer per ink jet: quella per tessuti chiari e quella per tessuti scuri; nessuna...

Quale inchiostro è…

Per dipingere a mano sui tessuti, con buona garanzia di tenuta al lavaggio, si possono usare gli inchiostri serigrafici a...