Che differenza c’è tra diluenti e solventi per inchiostri serigrafici?

differenza tra dilenti e solventi serigrafia

Occorre distinguere tra “solventi” e “diluenti”.

I primi, come il Solvente Pulizia Telai 51, o Solvente Pulizia Telai 52, servono esclusivamente a pulire il telaio dall’inchiostro, dopo la stampa. La loro composizione, infatti, fa sì che il solvente distrugga le molecole di inchiostro e lo renda removibile.
I solventi, perciò, non vanno assolutamente usati per diluire l’inchiostro, in altre parole per “allungarlo”: lo rovinerebbero.

I “diluenti”, invece, come il “Diluente Normale 15” o il “Diluente Lento 23“, non servono per pulire il telaio dall’inchiostro, ma sono adatti a diluire l’inchiostro, solo se occorre, per renderlo più fluido.

I solventi, perciò, non vanno assolutamente usati per diluire l’inchiostro, in altre parole per “allungarlo”: lo rovinerebbero.

Vanno bene entrambi i prodotti per aprire le maglie del telaio, se l’inchiostro le ha otturate; ma occorre fare attenzione che il Solvente, usato per questa funzione, non vada a inquinare l’inchiostro.

In questi casi è conveniente usare il prodotto specifico “Aprimaglia Spray“, che ha il vantaggio di evaporare in tempi molto rapidi. Si spruzza sul lato inferiore del telaio e successivamente si fanno 3-4 stampe a vuoto, su carta, per riportare il telaio a regime.

REGISTRATI E CREA LA TUA PERSONALE GUIDA ALLA SERIGRAFIA

  •  

Perchè Registrarsi?

  • Salva gli articoli che ti interessano
  • Consultali quando ne hai bisogno
  • Ricevi la nostra newsletter i con consigli per chi stampa
  • Scarica un Ebook con le storie dei serigrafi italiani
  • Ottieni il 5% di sconto su tutti i nostri prodotti

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

L'inchiostro serigrafico per la stampa "a freddo" su vetro è il bicomponente Epoxery. Dalla scheda tecnica, scaricabile alla pagina  del...

Con un investimento fino a un massimo di 1500 euro si può scegliere tra vari plotter da taglio di buona...

Le pellicole per ink jet in vendita sul nostro sito accettano qualsiasi inchiostro per ink jet. Tuttavia si ottiene un...

I piccoli errori sul telaio serigrafico sono spesso dei micro fori che lasciano passare l'inchiostro dove non dovrebbe. Questi fori...

Esistono molti tipi di gelatina per serigrafia, alcune abbastanza simili una all'altra. Le possiamo dividere idealmente in due famiglie: -...

Innanzitutto il Plastisol non è la soluzione corretta, perché difficilmente il cuoio resiste alla temperatura di 160°C. Circa gli inchiostri...

Sono un "elettronico" e realizzo in proprio i circuiti stampati con il metodo della fotoincisione. Mi trovo a dover stampare dei master...

Ho acquistato della Gelatina Zero in Universal Plus. Come faccio a renderla fotosensibile? Mescolo direttamente la polvere di diazo nel barattolo?...

Se stampa con inchiostri ad acqua non c'è differenza nei tempi di asciugatura tra una tinta e l'altra. Se invece...