Quanti minuti occorrono per sviluppare il telaio con una gelatina universale ed una lampada 1000W?

Dipende se la gelatina universale è con polvere diazo, oppure è già pronta, senza diazo.

Nel secondo caso, si tratta di gelatine sensibili anche alla luce bianca, perciò una esposizione breve, dell’ordine dei 2-3 minuti, può essere sufficiente.

Le consiglio comunque di aumentare la distanza tra lampada e telaio ad almeno 1,5 metri, per ottenere un’illuminazione più uniforme e avere un tempo di esposizione più gestibile.

Se invece la gelatina è al diazo è difficile dare un tempo indicativo, comunque l’esposizione dovrà essere generalmente lunga: da 20-25 minuti in su.

Le emulsioni al diazo si dividono in due grandi categorie: quelle classiche di vecchia generazione e le moderne “dual cure”.

– le prime, con tempi adeguati, reagiscono abbastanza anche alla luce bianca
– le seconde danno sempre risultati insoddisfacenti , anche con esposizioni molto lunghe, con luce bianca.

Comunque con le emulsioni al diazo di qualsiasi tipo è consigliabile esporre con luce UV.

La gomma piuma sotto il telaio, accompagnata da un cristallo pesante dalla parte opposta, serve per mantenere la pellicola perfettamente aderente al telaio, perciò è molto necessaria.

REGISTRATI E CREA LA TUA PERSONALE GUIDA ALLA SERIGRAFIA

  •  

Perchè Registrarsi?

  • Salva gli articoli che ti interessano
  • Consultali quando ne hai bisogno
  • Ricevi la nostra newsletter i con consigli per chi stampa
  • Scarica un Ebook con le storie dei serigrafi italiani
  • Ottieni il 5% di sconto su tutti i nostri prodotti

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

L'inchiostro serigrafico per la stampa "a freddo" su vetro è il bicomponente Epoxery. Dalla scheda tecnica, scaricabile alla pagina  del...

Con un investimento fino a un massimo di 1500 euro si può scegliere tra vari plotter da taglio di buona...

Le pellicole per ink jet in vendita sul nostro sito accettano qualsiasi inchiostro per ink jet. Tuttavia si ottiene un...

I piccoli errori sul telaio serigrafico sono spesso dei micro fori che lasciano passare l'inchiostro dove non dovrebbe. Questi fori...

Esistono molti tipi di gelatina per serigrafia, alcune abbastanza simili una all'altra. Le possiamo dividere idealmente in due famiglie: -...

Innanzitutto il Plastisol non è la soluzione corretta, perché difficilmente il cuoio resiste alla temperatura di 160°C. Circa gli inchiostri...

Sono un "elettronico" e realizzo in proprio i circuiti stampati con il metodo della fotoincisione. Mi trovo a dover stampare dei master...

Ho acquistato della Gelatina Zero in Universal Plus. Come faccio a renderla fotosensibile? Mescolo direttamente la polvere di diazo nel barattolo?...

Se stampa con inchiostri ad acqua non c'è differenza nei tempi di asciugatura tra una tinta e l'altra. Se invece...