Fino a quale pressione dell’acqua resiste il telaio serigrafico durante lo sviluppo?

riutilizzo dei telai per serigrafia

– La pressione di una idropulitrice è perfettamente in grado di rompere la tela di un telaio, specialmente se la tela ha un alto numero di fili (100-120) se l’ugello è stato regolato per un fascio di acqua stretto, se la distanza tra l’ugello e la tela è poca.

– Se il getto d’acqua non arriva a rompere il telaio, può però rovinare facilmente il disegno, in quanto l’emulsione umida è molto delicata, specie in corrispondenza di dettagli fini del disegno.

– Per questo motivo da tempo non usiamo più l’idropulitrice per lo sviluppo dei telai e consigliamo di limitarne l’uso alla fase di recupero del telaio, quando si deve lavare via il prodotto di strippaggio assieme ai residui di emulsione vecchia..

– Per lo sviluppo del telaio consigliamo di usare una gomma con erogatore da giardino, che ha la possibilità di regolare l’ampiezza del getto d’acqua. La pressione dell’acquedotto, che di solito è di almeno 2-3 atmosfere, è sufficiente a rimuovere l’emulsione di un telaio esposto correttamente.

– Un telaio esposto correttamente, con il getto di acqua giusto si sviluppa in due- tre minuti. Se questo non avviene c’è qualcosa da rivedere (pellicola, tempo di esposizione, gelatina scaduta, luce ambiente tropo alta….)

Un telaio esposto correttamente, con il getto di acqua giusto si sviluppa in due- tre minuti. Se questo non avviene c’è qualcosa da rivedere.

– Ai serigrafi che proprio vogliono usare l’idropulitrice raccomandiamo di regolarla con un getto d’acqua allargato e di tenere l’ugello ad almeno 50 cm dal telaio.

– Quando si sviluppa il telaio l’emulsione è bagnata e per questo è molto fragile: non dobbiamo toccarla con nulla: né con le dita, né con la carta lavamani, né con lo straccio di stoffa o la pelle di daino; l’acqua è sufficiente a rimuovere l’emulsione. Naturalmente insistiamo con il getto nelle zone dove i tratti sono più fini e stentano ad aprirsi.

– Addirittura, a telaio sviluppato , è bene eliminare l’acqua dalle maglie aperte del telaio con un getto di aria compressa e non con uno straccio.

REGISTRATI E CREA LA TUA PERSONALE GUIDA ALLA SERIGRAFIA

  • Aggiungi più informazioni

  • Aggiungi il tuo logo o una tua foto. Max 1MB
  • Scrivi una breve presentazione della tua attività. Il più possibile inedita.
  • Inserisci qui l'indirizzo della tua attività
  • Indica quali sono i settori della tua attività, puoi selezionare più di un settore
  •  

Perchè Registrarsi?

  • Salva gli articoli che ti interessano
  • Consultali quando ne hai bisogno
  • Ricevi la nostra newsletter i con consigli per chi stampa
  • Scarica un Ebook con le storie dei serigrafi italiani
  • Ottieni il 5% di sconto su tutti i nostri prodotti

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Ho letto che i telai possono essere riutilizzati tramite lo "strippaggio". Potreste spiegarmi meglio quali prodotti dovrei acquistare per poter...

Volevo alcune informazioni riguardo a materiale per serigrafia. L'ho sempre fatta a scuola e mi ha appassionato subito e ora...

Sto cercando di creare un laboratorio serigrafico homemade per stampare su carta o tessuti. Non possiedo troppe disponibilità economiche ma...

I motivi del fatto che la gelatina, dopo l'esposizione, si scioglie possono essere vari e ora cerchiamo di individuarli. -...

Volevo sapere quanto tempo possa durare l'emulsione asciutta su un telaio (se non viene fatta subito l'impressione del telaio). La...

Volevo sapere per un maggiore spessore della stampa oltre a utilizzare un inchiostro serigloss (più coprente da voi comprato) ho...

Ho acquistato della Gelatina Zero in Universal Plus. Come faccio a renderla fotosensibile? Mescolo direttamente la polvere di diazo nel barattolo?...

Volevo sapere la differenza tra telaio inciso ed il telaio emulsionato ed inciso. Ho letto che il telaio inciso dura...

Mi sono accorta che impressionando il telaio - utilizzo una lampada a luce alogena da 500w più o meno ad...