Facciamo chiarezza sui tempi di esposizione di un telaio serigrafico con luce alogena

Facciamo chiarezza sui tempi di esposizione di un telaio serigrafico con luce alogena

Ho una luce alogena da 500W e ho utilizzato l’emulsione a Diazo Screen Sol RM Blu. Qual è il tempo giusto di esposizione e la distanza del telaio?

Nicola

Premetto che la luce alogena da 500 W (luce bianca) non è la sorgente di illuminazione più adatta per una gelatina al diazo, quale la Screen Sol RM blu.

Infatti tutte le gelatine al diazo sono sensibili alla luce UV, e pochissimo alla luce bianca.
Con la luce bianca occorre utilizzare una gelatina rapida, senza diazo, sensibile alla luce bianca, come la gelatina QLT.

Fatte questa premesse, ipotizzando un telaio a 55 fili e una distanza di mt 1,5 tra lampada e telaio, consiglierei di provare con un’esposizione di 25 minuti: in base al risultato ottenuto potrà successivamente tarare meglio il tempo.

Consiglio anche, nel caso di luce bianca e gelatina al diazo, di esporre alla luce del sole, per circa 20 minuti, il telaio dopo che è stato esposto e sviluppato: così facendo la gelatina potrà indurire in modo corretto. Le emissioni solari, infatti, sono ricche di frequenze UV.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Le risposte sui tempi di esposizione dell’emulsione per inchiostri ad acqua Screen Sol RM Blu Volevo qualche vostro consiglio sui tempi di esposizione dell'emulsione Screen sol RM BLU lo faccio asciugare a temperatura ambiente o con il phon? Quali sono i tempi di esposizione usando 4 lampade UV da 18w l'una Debora, Roma Se fa asciugare l'e...
Telaio serigrafico inciso e telaio emulsionato. Facciamo chiarezza. Volevo sapere la differenza tra telaio inciso ed il telaio emulsionato ed inciso. Ho letto che il telaio inciso dura fino a quando si consuma e si può conservare nel tempo, mentre quello classico emulsionato e inciso dura una settimana. Pasqualin...
I tempi giusti per esporre alla luce UV un telaio serigrafico Dopo aver spalmato la gelatina (la QLT) sul telaio e dopo averlo fatto asciugare, l'ho metto per 80 secondi sul bromografo dotato di neoni UV. Ma quando sono andata a lavarlo con l'acqua, anche ad alta pressione, il disegno non risulta nitido, la gel...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

, , , ,

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia