Conservazione inchiostro a solvente per serigrafia

Gentile sig. Franco, volevo chiederle avendo miscelato l`inchiostro con il diluente lento cosa ne faccio con quello che mi resta sul telaio? Devo buttarlo o posso metterlo con quello non ancora miscelato, una latta d`inchiostro una volta aperta quanto dura? Ha una durata diversa se miscelata con il diluente?
Grazie per le risposte

Maurizio, Messina

Una confezione di inchiostro a solvente, una volta aperta, è soggetta all’evaporazione del solvente: è per questo che si deteriora. Per rigenerarla occorre quindi aggiungere solvente e mescolare bene; ovviamente è ottimo accorgimento, dopo l’uso, tappare la confezione il meglio possibile. Dopo avere diluito l’inchiostro con diluente lento, lei può conservare quello avanzato dalla stampa in un recipiente a parte, ben chiuso: questa è la soluzione migliore. Oppure aggiungerlo a tutto il barattolo: in questo caso avrà molto inchiostro leggermente più diluito che, in teoria, dura più dell’inchiostro denso. Tenga conto che il diluente lento, in questo modo, le rallenta l’essiccazione di tutto il barattolo d’inchiostro, anche se in piccola misura. Franco Ratto

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Tre consigli per un corretto utilizzo dell’inchiostro a base solvente per serigrafia Devo acquistare una tipologia di colore per l'utilizzo su superficie di alluminio verniciate a polveri e cotte successivamente in forno. L'inchiostro a base solvente Epoxery può fare al caso mio? Inoltre ho bisogno anche di un prodotto per lavare ...
Tutto ciò che ti serve per personalizzare racchette da beach tennis Vorrei personalizzare (con loghi e disegni) delle racchette da beach tennis in legno. Vorrei sapere qual è la miglior tecnica per farlo e quali sono le vernici e le attrezzature necessarie. Fabrizio, Torino Se il numero di stampe per ogni disegno è...
Un buon metodo per fare aderire gli inchiostri a solvente per serigrafia Vorrei personalizzare cuscini da mare e tagliandi porta assicurazione. Bisogna usare un inchiostro a base solvente? Esiste un catalizzatore per aumentare l'adesione? Ho fatto una prova e, una volta stampato in serigrafia con inchiostro vinilico, d...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia