Usare correttamente la pressa per polimerizzare il Plastisol

Usare correttamente la pressa per polimerizzare il Plastisol

Come sottolineo sempre, il forno per i plastisol è indispensabile, ma il tuo ragionamento è giusto dal punto di vista economico, quindi è possibile utilizzare anche la pressa.

Si usa però in questo modo: o si da un’ aciugatura preventiva con un phon industriale per poi fissare il plastisol come si deve sotto pressa usando questo accorgimento:

Mediante l’apposita manopola posta sulla testa della pressa si regola l’altezza della piastra superiore, a leva abbassata, in modo che la sua distanza dalla stampa sia di 2-3 mm, senza schacciarla.

Una volta abbassata la leva completamente, questa azione attiva il timer. La piastra superiore scalda la stampa senza toccarla e questo ci evita di frapporre il foglio di carta da forno tra piastra e stampa fresca.

Per ottenere una buona polimerizzazione si consiglia di impostare una temperatura di 190°C e un tempo di 90 secondi.

Effettuando dei test di lavaggio potrà essere possibile ridurre il tempo fino a 60 secondi.

Non bisogna pressare la stampa da bagnata (piastra a contatto) perchè si rovinerebbe tutto soprattutto stampando con depositi consistenti di inchiostri chiari su fondi scuri.

Per pressarla successivamente a contatto (dopo una prima asciugatura) si utilizza un foglio di poliestere per transfer o, molto più economico, della carta da forno (la trovi nei supermecati anche a prezzi bassi se non di marca): in questo modo si evita di sporcare la piastra e contaminare i lavori successivi: si stacca a freddo per ottenere una stampa consistente e brillante, a caldo per avere una mano più morbida e meno coprente.

Angelo Barzaghi

 

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

L’inchiostro Plastisol per Serigrafia viene via al primo lavaggio. Come risolvere. Ho effettuato delle stampe con inchiostro Plast PF ma dopo un paio di lavaggi la vernice si è staccata. È un problema di asciugatura? Daniele Sì, è un problema di asciugatura, o meglio di "polimerizzazione " dell'inchiostro che, nel suo caso, è sta...
Serigrafia: il trucco per stampare il colore bianco sopra il rosso Devo stampare un disegno che prevede una striscia orizzontale di colore rosso e una scritta sopra di essa in bianco, utilizzo inchiostri plastisol. Come faccio ad evitare che, nonostante 6 e più passate di racla in bianco, si veda comunque il ross...
Tre attrezzature per iniziare a fare fotoceramica Vorrei aprire un laboratorio per la stampa su ceramica di foto per tombe e loculi. Quali sono le tecniche di stampa e le attrezzature da utilizzare? Vito, Palermo La fotoceramica richiede un'attrezzatura mista: - Una stampante ink jet con cart...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia