Allestire un laboratorio di serigrafia. Costi, attrezzature e messa in sicurezza

allestire un laboratorio serigrafico

Buongiorno, Sono Luca Marcenaro, illustratore e grafico freelance da poco laureato all’Accademia di Belle Arti di Genova in Grafica Design.Insieme a un altro ragazzo da qualche tempo, un po’ per passione un po’ per riuscire a “inventarsi” un lavoro (che i tempi non aiutano) stiamo cercando più informazioni possibili per poter aprire un laboratorio di stampa serigrafica su abbigliamento. Non è nell’immediato, in questi mesi vorremmo seguire corsi in zona, documentarci, imparare e fare tutti i conti del caso. Ci sono molte domande che vorrei farle ma nel frattempo chiedo quelli prettamente finanziari: – siccome non abbiamo fondi infiniti alle spalle, con una spesa iniziale sui 10mila euro è possibile avere l’attrezzatura necessaria per avviare un’attività il più possibile professionale? – indicativamente i prezzi di smaltimento rifiuti speciali quanto può essere? – la messa in sicurezza del locale cosa prevede (e se è possibile eventuali costi)? – con che tipo di attrezzatura meglio partire (da banco, giostre da 4 o da 6) – per basse tirature com’è meglio muoversi? grazie mille per la pazienza, so che magari ad alcune domande è difficili rispondere (smaltimento rifiuti e messa in sicurezza presumo dipendano da zona a zona, e dal locale) ma ci darebbe in ogni caso un grandissimo aiuto. Complimenti per il sito, il lavoro e il servizio che offrite!

Luca, Genova

Con un investimento di 10.000 euro, e anche con qualcosa di meno, è possibile organizzare un buon laboratorio serigrafico, attrezzato con macchine manuali ma professionali e di buona qualità.

Naturalmente, sentite le esigenze specifiche e lo spazio a disposizione, siamo disponibili a studiare un preventivo mirato.

Il costo dello smaltimento rifiuti dipende dal fornitore, ma indicativamente si può quantificare, nellla zona di Genova, in circa un euro a chilo di sostanza smaltita.

Sempre indicativamente: la messa in sicurezza del laboratorio serigrafico prevede una cappa di aspirazione fumi sopra al tavolo di stampa (se si usano inchiostri a base solvente) e un tubo di aspirazione fumi collegato al forno.
Il costo proporzionalmente più elevato, attorno ai 3000 euro, è quello del ricircolo d’acqua con depurazione, in quanto non è permesso immettere le acque di sviluppo telai nella fognatura.

Il banco di stampa più utile e versatile, per chi prevede di stampare il tessile, è una buona giostra a 4 tavole e 4 telai.
Esistono anche sistemi modulari che pubblichiamo sul sito, come la linea Vastex Entry Level e la linea Vastex Premium, che consentono di partire con un banco a una sola tavola e uno o due porta telai, e implementarlo gradualmente, aggiungendo pezzi fino a ottenere la giostra 4 tavole e 6 porta telai.

Grazie per i complimenti, alimentano la voglia di proseguire così.

COMMENTA E CONDIVIDI

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Ho acquistato un set di 4 neon UV 18w 60cm per costruire un bromografo. Ho usato uno Starter da 220...

Volevo sapere cosa prevede la normativa attuale per il lavaggio dei telai. È necessario un depuratore oppure gli inchiostri sono...

Sono alla ricerca di un locale per avviare una piccola serigrafia. Il locale, per essere a norma, ha bisogno di...

Abbiamo un dubbio sullo smaltimento della carta sporca di inchiostri serigrafici. Noi già smaltiamo con una ditta specializzata rifiuti liquidi,...

La pompa di ricircolo mette in ricircolo solo il solvente o anche l'acqua con cui si è rigenerato il telo?...

Quali sono le misure di sicurezza ai fini della salvaguardia della salute che devono usare coloro che si occupano della...

Vorrei sapere se per aprire un'attività di stampa t-shirt è necessario avere permessi particolari. Ho letto sul vostro sito che,...

Buonasera, volevo un paio di informazioni su due prodotti che ho visto sul vostro sito: Forno Vastex D-100 e Lampada...

Vorrei avviare una piccola serigrafia artigianale, sono giovane e con poco danaro (ahimè!) e vorrei qualche consiglio su come partire...