Dal ricamo alla serigrafia. Il materiale per iniziare.

Dal ricamo alla serigrafia. Il materiale per iniziare.

Buon giorno, da 3 anni mi occupo di personalizazzione di capi d’abbigliamento tramite ricamo e termosaldabili. Da tempo ho deciso di fare qualche prova di personalizzazione tramite serigrafia sia perchè voglio offrire un altra scelta ai miei clienti ed anche perchè sono stanco di perdere lavori su larga scala. Proprio in questi giorni un mio vecchio cliente vuole 100 t-shirt ed io vorrei portare a termine la commessa tramite serigrafia. Le t-shirt sono bianche da stampare su lato cuore e lato spalle in colore grigio. Io avevo in mente di acquistare da voi un telaio da incidere con la luce del sole (come prima prova) e tutto il necessario per completare il lavoro. Sarebbe cosi gentile da farmi un elenco ed un preventivo del materiale che mi occorrerá? So che la cosa piú giusta sarebbe iniziare con il vostro corso ma al momento sono in un periodo di lavoro inteso e non riesco a staccare per 3 giorni, ma lo farò a settembre. Grazie. Cappellano Francesco

Francesco, Giarre

Per stampare t-shirt con intenti professionali le occorre:
– un banco da stampa per t-shirt; il modello consigliabile per lavorare senza problemi e una buona produttività è il Banco Manuale T-Shirt a 1 colore
– una racla lunga 15 cm per le stampe piccole lato cuore e una racla lunga cm 24 o cm 33 per le stampe a tutta larghezza
– una spatola inox per trasferire l’inchiostro dal barattolo al telaio e viceversa
– la colla per tavolette di stampa: ne abbiamo un tipo classico in bomboletta spray e uno a base acqua dall’alta resa.

– l’inchiostro: tenuto conto che lei possiede necessariamente una termopressa, potrà usare inchiostri plastisol, che si stampano con maggiore facilità di quelli a base acqua.
Le serve il bianco, da correggere con poco nero per ottenere il grigio. Li trova in confezioni da 1 kg e 0,5 kg.
– per l’eventuale diluizione dell’inchiostro plastisol le serve il Plast Additivo 86.
– per pulire il telaio dall’inchiostro dopo avere stampato le serve il Diluente Pulizia Telai 51.

Argomento telai:
– Se stampa con plastisol il colore grigio su una t-shirt bianca le consiglio la filatura di 77 fili/cm.
– Per la piccola stampa lato cuore può andare bene un telaio cm 37×47 esterno, con il logo posizionato in maniera opportuna (in alto a destra guardando il telaio all’interno e il logo diritto)
– per la stampa grande, se questa è di dimensioni fino a 21×30 cm (A4) le occorre un telaio con dimensioni esterne cm 42×52.
– se, invece, il disegno è di dimensioni fino a cm 30×40 (A3), allora le serve un telaio di dimensioni esterne cm 47×57.

L’idea di incidere i telai sfruttando la luce del sole è ottima, se si vuole imparare, fare ricerca, sperimentare e, perché no, divertirsi. Ma chi ha obiettivi di produzione e quindi di redditività ha davanti a sé due soluzioni sicuramente più pratiche:
1) attrezzarsi con un espositore per telai anche economico, ma efficiente.
2) acquistare i telai già incisi, inviando i file. Tenga presente che l’incisione di un telaio, da CPL Fabbrika, costa € 22,00 + iva .

La soluzione 2) è consigliabile per chi inizia a serigrafare perché in questo modo si affronta un problema per volta e si ottengono dei telai impeccabili per stampare senza inconvenienti. Successivamente, acquistata familiarità con la stampa, diventa conveniente incidere i propri telai in piena autonomia.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Il consiglio per costruirsi in casa un bromografo con i Neon UV Ho acquistato un set di 4 neon UV 18w 60cm per costruire un bromografo. Ho usato uno Starter da 220 V. Potreste inviarmi uno schema del circuito perchè non riesco a farli accendere? Abifè Lo schema del circuito dipende dal tipo di starter e di con...
Serigrafia: la normativa per il lavaggio dei telai Volevo sapere cosa prevede la normativa attuale per il lavaggio dei telai. È necessario un depuratore oppure gli inchiostri sono ecocompatibili? Maurizio Gli attuali inchiostri serigrafici, di qualsiasi marca e tipo, non sono ecocompatibili e perci...
4 cose da considerare prima di aprire un laboratorio di serigrafia Sono alla ricerca di un locale per avviare una piccola serigrafia. Il locale, per essere a norma, ha bisogno di specifiche strutturali oppure un qualsiasi locale commerciale va bene? Ci vogliono permessi specifici per gettare gli inchiostri, gli stra...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia