Come aprire un laboratorio per personalizzare borse

Come aprire un laboratorio per personalizzare borse
salve ho un negozio di borse e vorrei incominciare a personalizzare le borse con scritte e disegni..vari,vorrei maggiori info sul macchinario piu adatto per questo utilizzo, il tessuto sul quale si può lavorare e i costi relativi del macchinario stesso.grazie.

Christian, Taranto

Le soluzioni più pratiche e abbordabili per la personalizzazione di borse (di che tipo?) sono almeno due:
Il transfer digitale
La serigrafia, diretta o transfer

Per un negozio, che probabilmente non vuole dedicare troppa superficie a questa attività, e soprattutto non intende affrontare problemi di igiene e di smaltimento rifiuti, conviene approfondire la prima soluzione, il transfer digitale.
Questa tecnica, infatti, richiede solo tre attrezzi: un computer con stampante, laser o ink jet; un plotter da taglio; una termopressa. Questa soluzione può essere preferibile per un ulteriore motivo: rende possibile ottenere poche copie di disegni anche complessi e a tanti colori, in tempi brevi e senza spese di impianto. L’investimento necessario può essere contenuto in circa 1500-2000 euro, escluso il computer e il software di grafica.

Se, invece, si verificano queste condizioni:
– L’area a disposizione è di almeno 20 metri quadrati e può essere attrezzata a laboratorio, con tutti i problemi ambientali connessi.
– il numero di copie per ogni disegno è elevato

allora si può considerare la tecnica serigrafica, diretta o transfer.
Questa tecnica richiede un banco di stampa a uno o più colori; un essiccatoio a piani mobili oppure un forno, alcuni piccoli accessori come racle e spatole; un sistema a luce UV per incidere i propri telai. L’investimento necessario è, al minimo, del medesimo importo dell’altro, ma cresce sensibilmente se desideriamo incidere i telai in modo autonomo e abbiamo quindi necessità di un impianto di depurazione dell’acqua di lavaggio; questo costa poco più di 3000 euro.

Conoscendo con precisione le esigenze e l’investimento sostenibile, CPL Fabbrika prepara di solito un preventivo personalizzato, comprensivo di tutto ciò che occorre, dalle attrezzature ai materiali di consumo.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

4 cose da considerare prima di aprire un laboratorio di serigrafia Sono alla ricerca di un locale per avviare una piccola serigrafia. Il locale, per essere a norma, ha bisogno di specifiche strutturali oppure un qualsiasi locale commerciale va bene? Ci vogliono permessi specifici per gettare gli inchiostri, gli stra...
Un buon metodo per fare aderire gli inchiostri a solvente per serigrafia Vorrei personalizzare cuscini da mare e tagliandi porta assicurazione. Bisogna usare un inchiostro a base solvente? Esiste un catalizzatore per aumentare l'adesione? Ho fatto una prova e, una volta stampato in serigrafia con inchiostro vinilico, d...
Tre attrezzature per iniziare a fare fotoceramica Vorrei aprire un laboratorio per la stampa su ceramica di foto per tombe e loculi. Quali sono le tecniche di stampa e le attrezzature da utilizzare? Vito, Palermo La fotoceramica richiede un'attrezzatura mista: - Una stampante ink jet con cart...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

,

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia