Adempimenti burocratici per aprire un laboratorio di serigrafia

Adempimenti burocratici per aprire un laboratorio di serigrafia

Salve sig. Franco, vorrei avere le idee più chiare. Mi interessa in particolare costi e burocrazie per aprire un piccolo laboratorio di serigrafia su magliette, per inizizare, cosa serve sapere? Cosa chiedono i favolosi burocrati Italiani? Questo è quello che mi “spaventa” più di tutto, perchè i costi di un laboratorio saranno già alti di solo affitto, devo capire bene su che budget mi dovrò muovere.

Giuseppe, Roma

Lei ha messo il dito sulla piaga: gli adempimenti burocratici sono sicuramente più complessi dei problemi tecnici di stampa.

Non sono in grado di ipotizzare un modello di bilancio di un laboratorio serigrafico, poiché dipende da troppe variabili.

Le posso consigliare di cercare un aiuto a livello locale, soprattutto presso due soggetti:

un’azienda privata di smaltimento rifiuti: questa è in grado di indicarle gli adempimenti necessari per il carico e lo scarico dei rifiuti sull’apposito registro, per la loro catalogazione secondo i vari codici CER e soprattutto di indicarle il costo di smaltimento.

un’associazione artigiana di categoria, come per esempio CNA: sono in grado di farle un elenco completo degli adempimenti necessari, di darle gratuitamente informazioni generali tenendo conto della realtà locale, eventualmente di gestirle la contabilità. E’ anche auspicabile che siano aggiornati sulle ultime normative fiscali, in particolare quelle riferite alle aziende di nuova costituzione gestite da giovani. E’ anche probabile che questo tipo di associazioni abbia convenzioni con banche e assicurazioni per offrire condizioni più favorevoli ai propri associati.

Per i quesiti strettamente tecnici di stampa CPL Fabbrika è sempre disponibile a fornirle informazioni e consigli.
Le auguro comunque buona fortuna.

 Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi? Scrivi qui >>
 Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati? Partecipa al Forum >>

Può interessarti anche

Facciamo chiarezza sui tempi di esposizione di un telaio serigrafico con luce alogena Ho una luce alogena da 500W e ho utilizzato l’emulsione a Diazo Screen Sol RM Blu. Qual è il tempo giusto di esposizione e la distanza del telaio? Nicola Premetto che la luce alogena da 500 W (luce bianca) non è la sorgente di illuminazione più ada...
4 cose da considerare prima di aprire un laboratorio di serigrafia Sono alla ricerca di un locale per avviare una piccola serigrafia. Il locale, per essere a norma, ha bisogno di specifiche strutturali oppure un qualsiasi locale commerciale va bene? Ci vogliono permessi specifici per gettare gli inchiostri, gli stra...
5 Consigli per stampare in estate con inchiostri ad acqua per serigrafia Ho acquistato da voi l'inchiostro Texprint Mono per serigrafia. Il problema è che, soltanto dopo due stampe, le altre cominciano ad uscire sbiadite, il colore si secca sul telaio: ha qualche consiglio? Ho ipotizzato che il colore si secchi per il t...

COMMENTA E CONDIVIDI

Powered by Facebook Comments

Vuoi scriverci una domanda?

franco ratto Sono Franco responsabile tecnico di CPL Fabbrika. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche, commerciali e tutte le curiosità sui prodotti.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>


angelo barzaghi Sono Angelo Barzaghi, serigrafo e docente dell'Accademia Serigrafica. Sono a tua disposizione per tutte le domande tecniche sulla serigrafia e sul transfer serigrafico.
Se vuoi scrivermi, clicca qui >>
inizio serigrafia