Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Come scegliere l’inchiostro giusto in serigrafia
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Daniel Tummolillo I segreti della mia Serigrafia d’Arte
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Corso Avanzato di Serigrafia 2 Giorni
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Calcolare il tempo di esposizione del telaio
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Costruire un sito per vendere online le proprie stampe
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Stampare a più colori con il banco manuale ad un colore
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Corso Base di Stampa Transfer Laser. 3 ore
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Corso di Preparazione del Telaio Serigrafico. 6 Ore
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Come scegliere l’inchiostro giusto in serigrafia
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Emulsionare il telaio serigrafico
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Come preparare il telaio per l’incisione
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Come preparare la stampa ad 1 colore in serigrafia
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Come scegliere i fili del telaio serigrafico
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Corso di Stampa con diversi tipi di Inchiostro. 6 Ore
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Come scegliere i fili del telaio serigrafico
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Come costruire un bromografo per telai serigrafici
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Vendere online le proprie stampe
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: La regolazione del Fuori Contatto nella stampa serigrafica
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Corso Base di Serigrafia 6 Ore
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Corso Base di Stampa Sublimatica. 3 ore
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Corso di Serigrafia e Transfer Laser 2 Giorni
Qualcuno recentemente, ha comprato il corso: Come evitare che l’inchiostro ad acqua asciughi sul telaio

Laboratorio di serigrafia: gli strumenti indispensabili

accessori laboratorio di serigrafia

Serigrafia non significa solo telai, inchiostri e banchi di stampa. Ecco una serie di accessori utili nello spazio di lavoro per stampare con i migliori risultati.

  • In questo articolo:
  • Gli indispensabili nel laboratorio di serigrafia: le spatole
  • Nastro adesivo rimovibile: mai senza!
  • Colla a base acqua per la tavola di stampa serigrafica
  • Erogatori a spruzzo (per l’acqua e per la colla)
  • Barattoli vuoti per mescolare gli inchiostri
  • Solvente e spugne per la pulizia dei telai serigrafici
  • Rotoli di carta lavamani
  • Guanti usa e getta

In un laboratorio di serigrafia ci si aspetta di trovare un telaio serigrafico, la racla, i diversi tipi di inchiostro – ad acqua, plastisol, a solvente – in funzione del tipo di stampa.

Tuttavia, un buon laboratorio non può dirsi completo e professionale se mancano alcuni accessori utili prima di tutto per lavorare in comodità, in secondo luogo per ottenere i migliori risultati di stampa.

Ecco quindi un elenco degli accessori per il laboratorio di stampa serigrafica di cui puoi avere bisogno.

Gli indispensabili nel laboratorio di serigrafia: le spatole

Per raccogliere l’inchiostro dal barattolo e stenderlo sul telaio serigrafico, in laboratorio occorre tenere sempre almeno due tipi di spatola.

Spatola piatta e spatola a scalino

La differenza tra le due spatole riguarda la forma della parte in acciaio inox e si possono utilizzare secondo buon senso, in base alla comodità. Di solito, ad esempio, quando si tratta di raccogliere l’inchiostro in abbondanza dal telaio per trasferirlo di nuovo all’interno del barattolo, è preferibile usare una spatola a scalino.

Molto importante, invece, è l’estremità delle spatole: deve essere sempre arrotondata, per evitare di bucare la tela del telaio serigrafico.

Per quanto riguarda i materiali, consigliamo spatole in acciaio inox, per evitare che si rovinino a contatto con l’acqua, con manico o in plastica (leggermente più costose) o in legno (più economiche).

Nastro adesivo rimovibile: mai senza!

ll nastro che si usa nel laboratorio di serigrafia deve essere facilmente rimovibile e non deve lasciare traccia di adesivo.

Il nastro in serigrafia si utilizza in quattro casi:

– per fasciare la cornice del telaio ed evitare che l’inchiostro attraversi la tela nello spazio tra la cornice e l’emulsione

– per evitare che l’interno della cornice si sporchi di inchiostro o che lo assorba rovinandosi rapidamente, soprattutto se è in legno. 

– se viene applicato lato stampa, è utile usarlo per chiudere i disegni che temporaneamente non vogliamo stampare e che sono stati inseriti nello stesso telaio

– per evitare che il solvente, utilizzato per la pulizia del telaio, si inserisca tra la tela e la cornice, con il rischio di rovinare la colla e far staccare la tela dal telaio.

Colla a base acqua per la tavola di stampa serigrafica

Questo paragrafo risponde a una delle domande che più spesso arrivano al nostro blog: come si tiene ferma la maglietta, o il foglio di carta, durante la stampa? Come fare in modo che la maglietta non si muova quando si solleva il telaio e la stampa risulti perfetta?

C’è un sistema semplicissimo: stendere la colla removibile sul piano di stampa.

La colla a base acqua per serigrafia fissa temporaneamente il cotone, o la carta, al banco di stampa e quando alziamo il telaio eviterà che la maglietta o il foglio si spostino anche solo di pochi millimetri.

Erogatori a spruzzo (per l’acqua e per la colla)

I barattoli in plastica con erogatore sono utili proprio per spruzzare la colla – diluita in acqua secondo istruzioni – sul piano di stampa. Consigliamo di tenere in laboratorio due tipi di erogatori: uno riempito con la colla, l’altro solo con acqua.

L’acqua potrà essere spruzzata sull’inchiostro per mantenerlo sempre fresco ed evitare che si secchi sul telaio.

Tip -> Indica sempre con un cartellino l’erogatore che contiene solo l’acqua, per non confonderti.

Barattoli vuoti per mescolare gli inchiostri

L’inchiostro per serigrafia non può essere sprecato, sia per una questione di costi, sia per un necessario atteggiamento di rispetto per l’ambiente.

Per questo ti consigliamo di avere sempre a portata di mano una serie di barattoli vuoti da mezzo chilo nei quali versare, preparare e diluire solo l’inchiostro necessario alla stampa.

Il resto puoi tenerlo chiuso e integro nella confezione acquistata dal fornitore.

Solvente e spugne per la pulizia dei telai serigrafici

Quando si hai concluso il tuo lavoro di stampa serigrafica devi rimuovere al più presto ogni traccia di inchiostro dal telaio, anche i minimi residui per evitare che gli strumenti di lavoro si incrostino e si rovinino presto.

A questo serve il solvente pulizia telai. Questo prodotto è necessario solo per gli inchiostri per serigrafia plastisol. Se hai usato inchiostri ad acqua, sarà sufficiente pulirli con dell’acqua. Oggi in commercio esistono solventi pressoché inodori, li consigliamo quando l’ambiente di stampa è piccolo.

Rotoli di carta lavamani

Nel laboratorio di serigrafia la carta lavamani in rotoli è indispensabile in ogni fase di stampa.

Serve per pulire le spatole dall’inchiostro, per pulire il telaio, per tenere pulito il piano di stampa. Bisogna averne sempre un rotolo a portata di mano.

Guanti usa e getta

Sono indispensabili in laboratorio per proteggere le mani, evitare di sporcarsi troppo con gli inchiostri ed evitare il contatto con solventi e diluenti. Consigliamo guanti molto sottili, in modo da facilitare la sensibilità al tatto durante la lavorazione.

In conclusione

Vai al nostro shop
dove trovi tutti gli indispensabili per il tuo lavoro quotidiano.

REGISTRATI E CREA LA TUA PERSONALE GUIDA ALLA SERIGRAFIA

  • Aggiungi più informazioni

    Aggiungi il tuo logo o una tua foto. Max 1MB
  • Scrivi una breve presentazione della tua attività. Il più possibile inedita.
  • Inserisci qui l'indirizzo della tua attività
  • Indica quali sono i settori della tua attività, puoi selezionare più di un settore
  •  
  •  
    Log In | Lost Password

Perchè Registrarsi?

  • Salva gli articoli che ti interessano
  • Consultali quando ne hai bisogno
  • Ricevi la nostra newsletter i con consigli per chi stampa
  • Scarica un Ebook con le storie dei serigrafi italiani
  • Ottieni il 5% di sconto su tutti i nostri prodotti

Hai anche tu una curiosità o una domanda per noi?

SCRIVI QUA

Vuoi condividere la tua esperienza e il tuo lavoro con colleghi e appassionati?

PARTECIPA AL FORUM

Ho comprato l’inchiostro serigrafico Plastisol di colore bianco, nella descrizione viene indicato come già pronto all’uso e quindi senza necessità...

Gli inchiostri ad acqua sono adatti ai professionisti della serigrafia? Secondo noi sì e qui spieghiamo a cosa fare attenzione...

Per stampare le pellicole per incidere i miei telai serigrafici ho comprato una stampante EPSON -  ET 14000, la qualità...

Vorrei aprire la mia attività di personalizzazione di collari per animali in biotano. Esistono degli inchiostri serigrafici adatti a questo...

Vorrei provare ad aprire una piccola attività di serigrafia, ma ho due grossi dubbi. In passato mi è capitato di...

Sto stampando sia su carta che su tessuto. La grafica è un quadrato. Ho notato che sugli angoli, quando passo...

Ho quasi sempre usato colori per serigrafia Aquatech, emulsione Screen Sol-rm Blu e Strip Soluzione Concentrata (diluita) per il recupero dei...

Vorrei iniziare a stampare le mie illustrazioni su tessuto e su carta, ma al momento non posso comprare una termopressa....

Vorrei iniziare a stampare le mie illustrazioni su tessuto e su carta, ma al momento non posso comprare una termopressa....